Udinese-Lazio: il triplice fischio che innesca la rissa (video)

Sembra uno di quei video che vediamo di tanto in tanto nei programmi sportivi, nello spazio dedicato ai fatti strani che dovrebbero farci ridere. In realtà quello che è successo ieri a Udine mentre si disputava la gara Udinese-Lazio ha davvero dell’incredibile. Tutto si conclude con una brutta rissa ma tutto inizia da un triplice fischio, che non è quello dell’arbitro ma porta poi gravi conseguenze. Ci sono i giocatori che lo sentono, quelli della Lazio e si fermano, credendo che la gara sia finita. E ci sono quelli che non lo sentono, come quelli dell’Udinese che proseguono l’azione e mettono la palla in rete per il gol del 2 a 0. Una scena davvero surreale. Il vero problema è la reazione: siamo praticamente alla fine della gara, la Lazio sta perdendo e il gol del raddoppio cambia davvero poco.

Certo forse l’arbitro avrebbe dovuto annullare la rete vista la situazione che si era creata ma cosa sarebbe cambiato? Forse sarebbe bastato un pò di autocontrollo maggiore e non la ricerca di un alibi per una sconfitta che sarebbe arrivata in ogni caso.

E ora torniamo al triplice fischio: da dove è venuto? Non è stato l’arbitro e neppure la panchina, da dove è venuto allora’ Questo resterà forse un enigma. Intanto vi lasciamo al video: ecco tutto quello che è successo ieri sul finale di Udinese-Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.