Gp Malesia 2013, a Sepang dominio Red Bull: trionfa Vettel

Il Gran premio della Malesia valido per la seconda gara della stagione di Formula 1 del 2013 si è concluso con la vittoria di Sebastian Vettel e il dominio della Red Bull. A Sepang infatti sul secondo gradino del podio arriva Webber per una doppietta che inizia a metter paura agli avversari. Chi sperava che questa fosse una gara tutta in discesa per la Ferrari dopo l’ottimo piazzamento di Massa ieri nelle prove è rimasto sicuramente deluso. Il brasiliano infatti chiude la gara al quinto posto  ma peggio di lui fa Fernando Alonso che finisce fuori dopo pochi giri. E’ stata una gara caratterizzata in particolare dalla lotta tra le due Red Bull: anche quest’anno non c’è il numero 1 per cui è battaglia aperta.

Problemi di famiglia anche in casa Mercedes: sul terzo gradino del podio si piazza Lewis Hamilton che a differenza del suo compagno di squadra non aveva però fatto una gara migliore, risultava essere anche più lento. Il team però ha deciso di premiare l’ex campione del mondo danneggiando cosè Rosberg.

Delusione anche in casa Ferrari: Massa aveva conquistato la prima fila ma la sua partenza è stata completamente da dimenticare. Alla fine perà il pilota va a punti grazie al quinto posto. Alonso vittima di un taponamento sceglie di continuare la sua corsa, la numero 200 in carriera ma non è fortunato. Il pezzo danneggiato si stacca e per lui il Gran Premio di Sepang finisce con un ritiro.

I primi dieci: ordine d’arrivo

classifica

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.