Montella esonerato ultime news: Gattuso nuovo allenatore del Milan


È arrivata stamattina la clamorosa notizia dell’esonero di Vincenzo Montella. A dare l’ufficialità è stata la società stessa con un annuncio sul suo profilo Twitter, al suo posto siederà Gennaro Gattuso ex calciatore del Milan e allenatore della primavera che abbandonerà il suo posto per seguire la prima squadra. La clamorosa decisione è stata presa dopo l’ennesima delusione. Nella 14esima giornata infatti il Milan ha deluso, con un semplice pareggio col Torino. La squadra è apparsa disunita e il modulo forse non all’altezza.

PERCHE’ L’ESONERO DI MONTELLA?


Come già accennato l’esonero è arrivato dopo la partita di ieri con il Torino, ma le ragioni sono altre. Non è stata infatti la singola partita a determinare le sorti di Vincenzo Montella, ma la sua gestione della squadra, apparse in più occasioni disunita e non all’altezza delle partite giocate. L’allenatore rossonero infatti, da inizio anno, è sceso in campo con 23 formazioni diverse cosa che a molti fa pensare a un obiettivo e pensiero calcistico non valido. Probabilmente di ciò hanno risentito anche i giocatori che in campionato non hanno dato il meglio. Basti pensare che il Milan, a discapito degli obiettivi previsti e della grande campagna acquisti svolta, si trova in settima posizione in campionato e molto lontana dalla zona Champions. Sono 11 infatti i punti che la separano dalla quarta classificata (la Roma) che ha anche una partita in meno, e la squadra di Montella si trova addirittura alle spalle di una squadra definita di provincia come la Sampdoria.  Per quanto riguarda l’Europa League invece il Milan ha già superato la fase a gironi. Quello di cui viene accusato Montella sembrerebbe essere infatti di non riuscire a vincere le partite che contano, come è successo con Napoli e Juventus.

COSA CAMBIERA’ CON GENNARO GATTUSO

Per molti l’esonero di Vincenzo Montella è stata una cosa giusta, un nome a caso Carlos Bacca che saluta l’ex mister con queste parole: “Dios tarde pero nunca olvida”. La sensazione è che l’attaccante si sia sempre trovato male con lui, cosa che sembra accadere anche adesso nello spogliatoio. Abbandonato il ruolo di allenatore della primavera, a seguire la prima squadra sarà ora Gennaro Gattuso. Molti si domandano se lui sia la persona giusta, andando ad analizzare il suo curriculum, Gattuso ha ottenuto un esonero al Palermo, dimissioni dall’Ofi Creta e promozione, dimissioni e successivamente ritorno al Pisa, in seguito retrocesso. In tutte le sue esperienze Gattuso ha avuto problemi di ambientazione e societari, ma ha sempre lottato come faceva nel Milan. Come ultima esperienza, allenatore della primavera del Milan. La gavetta alle spalle c’è, la cattiveria e determinazione di sempre anche accompagnati dagli auguri della società per il suo nuovo ruolo. Cosa cambierà con lui? Questa è la domanda oltre che dei tifosi, di tanti fantallenatori che non vedono l’ora di vedere un nuovo Milan. Gli schemi più probabili sembrano essere il 4-3-1-2 con Donnarumma in porta, Bonucci e Romagnoli al centro della difesa con Conti (appena si riprenderà) e Rodriguez sulle fasce, a centrocampo Kessiè  Biglia e Bonaventura a supporto dell’attacco formato da Kalinic e Andrè Silva. La seconda soluzione prevederebbe l’utilizzo di due trequartisti quindi un 4-3-2-1 che potrebbe essere Calhanoglu con l’esclusione di una delle due punte.


Leggi altri articoli di News Sport

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close