Il Milan riparte da Higuain: le prime parole da rossonero dell’attaccante

Le ultime news dal calciomercato del Milan: affare fatto e concluso. Chiuso in pochi giorni: Gonzalo Higuain è un giocatore del Milan. I Rossoneri hanno deciso di prendere l’attaccante rinunciando a Bonucci che invece nella prossima stagione tornerà a vestire la maglia della Juventus. 

 Higuain passa al Milan in prestito oneroso da 18 milioni con diritto di riscatto a 36 milioni. Scambio alla pari con una valutazione da 40 milioni di euro circa tra Caldara e Bonucci.

HIGUAIN E’ ARRIVATO A MILANO: LE PRIME PAROLE DA ROSSONERO DEL CALCIATORE

Ed ecco le prime parole del calciatore che si prepara a indossare la maglia rossonera dopo aver vestito quella del Napoli e della Juventus in Italia. L’attaccante risponde così ai giornalisti che lo hanno incontrato ieri, intorno alle 23: “Sono contento. Domani faccio le visite e spero di firmare. Inizia questa nuova avventura, un saluto a tutti i tifosi e anche a quelli della Juventus, che mi hanno dato tanto affetto. Dove può arrivare il Milan? Speriamo più lontano possibile. Dopo le visite dirò quello che sento, ho già parlato con Gattuso”. Il calciatore ha anche ringraziato i tifosi della Juve che in questi anni lo hanno sempre sostenuto.

Ed è stata sicuramente positiva l’accoglienza che i tifosi del Milan gli hanno riservato, accogliendo il calciatore con grande entusiasmo , con la speranza che la presenza dell’argentino in attacco dia quel tocco in più che al Milan è mancato nell’ultima stagione. “Siam venuti fin qui per vedere segnare Higuain”, è stato il coro scandito ripetutamente dai duecento tifosi del Milan che hanno atteso l’arrivo dell’attaccante argentino, al termine della giornata in cui è stato definito il suo trasferimento dalla Juventus. Tutto pronto adesso per le visite mediche e per la firma. Poi Higuain poserà per la prima volta con la maglia rossonera. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.