Alex Zanardi il bollettino dall’ospedale: condizioni gravissime, forte trauma cranico

Purtroppo non ci sono buone notizie dall’ospedale di Siena dove è arrivato, trasportato con l’elisoccorso, Alex Zanardi, dopo il bruttissimo incidente di cui è stato protagonista questo pomeriggio. Intorno alle 20 è stato diramato il primo bollettino medico con le ultime notizie circa le sue condizioni di salute. Purtroppo come è stato detto nei primi minuti dopo l’incidente, anche vedendo le immagini dal posto, la situazione è preoccupante. A rassicurare tutte le persone che in queste ore hanno fatto sentire anche solo virtualmente il loro affetto ad Alex e alla sua famiglia, le parole del mister che dice di aver parlato con il pilota prima che fosse trasportato in ospedale.

IL BOLLETTINO MEDICO DA SIENA: LE ULTIME NOTIZIE

L’ex pilota automobilistico Alex Zanardi è ricoverato in condizioni gravissime. Alex è stato trasportato con l’elisoccorso Pegaso ed è atterrato all’ospedale di Siena alle ore 18. E’ stato subito preso in cura dai professionisti del pronto soccorso, valutato in shock room e le sue condizioni sono gravissime per il forte trauma cranico riportato ed è al momento sottoposto ad un delicato intervento di neurochirurgia.

Dai social il messaggio di Giuseppe Conte per Alex Zanardi:

Mai ti sei arreso e con la tua straordinaria forza d’animo hai superato mille difficoltà. Forza Alex #Zanardi, non mollare. Tutta l’Italia lotta con te.

QUI LA DINAMICA DEI FATTI

L’ALLENATORE DI ALEX ZANARDI RACCONTA LA DINAMICA DEI FATTI

Il mister ricostruisce quello che dovrebbe essere successo, la dinamica dell’incidente. Le parole di Valentini a Radio Capital, poco dopo l’incidente di Zanardi:

C’è un rettilineo lungo, in discesa, al 4%, dicono che si sia imbarcato e abbia preso un autotreno sul montante davanti. L’autotreno si e’ spostato di un metro ma l’ha preso uguale. Non c’ero, ero staccato. Era una giornata di sole, tutti contenti, eravamo a 20 km da Montalcino, ci aspettavano tutti… non ha sbagliato l’autotreno, ha sbagliato Alex, ha imbarcato. Zanardi era allegro, come sempre. Sulla salita gli ho fatto vedere l’aranciata, mi ha urlato dammene un po’! Si scherzava, e in discesa andava piano, non era una grande discesa… e poi c’era il rettilineo… all’imbocco della curva ha cambiato traiettoria. E ha fatto una manovra azzardata. Ha preso con la leva della pedivella sinistra il montante dove salgono gli autisti, ha girato due tre volte, il casco non ha retto, gli e’ saltato. C’è voluto per far arrivare l’elicottero, siamo in mezzo a un bosco e hanno dovuto spostarlo. Dall’incidente ai soccorsi sono passati venti minuti, ma c’è voluto molto per metterlo su, lo assistiva la moglie. Ma dopo l’incidente parlava. Sull’ambulanza non lo so.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.