Maria Franzoso Erokhova scomparsa nel nulla da 4 mesi: l’appello della mamma a Chi l’ha visto


Che fine ha fatto Maria Franzoso Erokhova ? E’ la domanda che si fanno i suoi familiari, in particolare la sua mamma che da mesi ormai non ha più notizie della ragazza. La storia viene raccontata nella puntata di Chi l’ha visto del 14 novembre 2018. Maria non dà sue notizie ormai da mesi e c’è grande preoccupazione da parte di sua madre che non riesce a comprendere i motivi di questo silenzio. A Chi l’ha visto vengono anche mostrati dei video: Maria aveva partecipato qualche anno fa a Miss Italia. Oggi anche lei, sembra essere una persona scomparsa nel nulla.

Maria non vive in Italia da tempo. A raccontare la sua storia è la mamma di Maria che lasciò la Siberia per crescere sua figlia in Italia. Maria sognava di fare carriera nel mondo della moda. Oggi ha 33 anni e da 4 mesi sua madre non ha sue notizie. La mamma di Maria spiega che a Londra sua figlia lavorava nel mondo dello spettacolo ma è davvero molto strano che, la scomparsa di una persona anche “famosa” se così fosse stata, non fa notizia. A quanto pare, almeno per ora, nessuno cerca a Londra Maria. Che fine ha fatto questa ragazza? 


LA SCOMPARSA DI MARIA FRANZOSO EROKHOVA: CHE FINE HA FATTO LA BELLA MODELLA SIBERIANA?

La mamma di Maria e il suo compagno hanno provato a fare delle ricerche sui social ma non hanno trovato molte informazioni. Nella puntata di Chi l’ha visto del 14 novembre 2018 spiegano:  «Non va più sui social, noi speriamo che possa farsi viva con la redazione della trasmissione se non vuole parlare con noi», spiega il compagno della mamma.
«Temo che le sia successo qualcosa di brutto. Ho bisogno di abbracciarla, di sentire il suo profumo, di toccarle i capelli», aggiunge commossa la mamma.

La speranza è che l’appello della famiglia di Maria possa esser visto anche nel Regno Unito e che magari qualcuno dica che cosa è successo alla modella o dia in qualche modo sue notizie. 


Leggi altri articoli di Persone Scomparse

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close