Denise Pipitone ultime notizie, i test di Olesja: lunedì i risultati in tv

In diretta con il programma Chi l’ha visto, l’avvocato di Piera Maggio, Frazzitta, aveva fatto sapere che la sua assistita non sarebbe andata in Russia per via del covid e delle restrizioni che ci sono ancora sia in Italia che in Russia. Ma che la pista che porta a Olesja Rostova non andava trascurata, non lo ha nascosto. La ragazza russa che cerca i suoi veri genitori, potrebbe essere Denise Pipitone? Per questa domanda non c’è una risposta e lo stesso avvocato ha spiegato che le segnalazioni in questi 17 anni non sono mancate ma questa storia, ha molti aspetti che lasciano sperare che un “colpo di fortuna” possa cambiare finalmente le cose. Come aveva spiegato il corrispondente Rai, Marc Innaro, erano state decine le segnalazioni per il caso di Olesja, tutte prese in considerazione dal programma russo  пусть говорят (Pust’ govoryat, tradotto ‘Lasciali parlare’) che per primo ha raccontato questa vicenda. Il legale di Piera Maggio aveva anche spiegato che il direttore del primo canale russo, rete sulla quale è andato in onda il programma, aveva chiesto alla madre di Denise di andare in Russia per essere presente in studio e per raccontare la sua storia. Ma Piera Maggio non ci sarà. Ci sono però delle novità perchè pare che nella prossima puntata del programma, saranno rivelati i risultati di tutti i test che la ragazza russa ha fatto nell’ultima settimana. Solo a quel punto, dopo un raffronto tra i gruppi sanguigni, si potrà capire se l’ipotesi che Olesja sia Denise abbia un fondamento . Se ci dovessero essere delle corrispondenze, si potrebbe quindi procedere con il test del dna.

Denise Pipitone ultime notizie: si attendono i risultati dei test sui gruppi sanguigni

Siamo cautamente speranzosi, ma senza illuderci” aveva detto Piera Maggio, madre di Denise, in un messaggio audio consegnato a Chi l’ha visto. Pare che i test sul sangue di Olesya siano stati effettuati a inizio settimana ( come del resto aveva raccontato Innaro mercoledì sera collegato in diretta da Mosca con Chi l’ha visto). Gli autori e conduttori del programma russo sono stati però ben attenti a non lasciar trapelare nulla. Vogliono infatti cavalcare l’ondata mediatica di questa vicenda e dare in diretta i risultati del test.

Secondo quelle che sono le ultime notizie, l’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, potrebbe essere in collegamento via Skype dall’Italia. Non si sa ancora se anche Piera Maggio se la sentirà di affrontare questo collegamento. L’appuntamento quindi è per lunedì alle 17, scopriremo il 5 aprile 2021 se c’è la possibilità che la ragazza possa essere Denise Pipitone. Sarebbe una notizia non solo meravigliosa per Piera Maggio, che ha lottato per quasi 20 anni per la sua bambina, ma per l’Italia intera. Per capire l’affetto che ci lega alla piccola Denise, basti pensare che mercoledì sera, mentre si parlava della vicenda, Chi l’ha visto ha toccato picchi di share mai visti prima, con oltre 5 milioni di italiani davanti alla tv. Facciamo davvero tutti il tifo per Piera Maggio e soprattutto per Denise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.