La strana scomparsa di Andreea Rabciuc: voleva cambiare vita, di lei nessuna traccia dal 12 marzo

scomparsa andreea ancona

E’ complicata la storia che ruota attorno alla scomparsa di Andreea Rabciuc, la ragazza di 27 anni di cui al momento la trasmissione Chi l’ha visto si è occupata in modo molto approfondito, riuscendo anche a rintracciare tutte le persone che l’hanno vista per l’ultima volta. La ragazza è scomparsa nel nulla nella notte tra l’11 e il 12 marzo scorso in una zona di campagna tra la frazione Moie di Maiolati Spontini e Montecarotto (Ancona) . Andreea aveva partecipato ad una festa che si è tenuta in un casolare insieme ad alcuni amici e al suo fidanzato, con il quale prima e durante la festa, ha avuto delle discussioni. Una forte litigata, poi la decisione di allontanarsi a piedi dal luogo della festa. Di lei però si perdono le tracce e nessuno sa che fine abbia fatto. Alcune telecamere della zona, erano purtroppo rotte in quei giorni per cui non è stato neppure possibile vedere se la ragazza era passata in zona o so c’erano state delle macchine lungo quel percorso.

Che fine ha fatto Andreea Rabciuc? Le ultime notizie

La storia è parecchio complicata per diversi aspetti. Il primo: il rapporto difficile che la ragazza aveva con il suo fidanzato. Non ci si allontana da soli da una festa al freddo , senza cellulare. Si perchè la ragazza ha lasciato il telefono al suo fidanzato che solo un giorno e mezzo dopo ha contattato la madre di Andreea per rispondere ai suoi messaggi e alle chiamate. Dice, parlando con i giornalisti di Chi l’ha visto, che pensava che Andreea fosse da sua madre, che non era la prima volta che lasciava il cellulare e andava via e che non pensava a nulla di catastrofico. Eppure i messaggio sui social, sembrano quelli di una persona che prova disprezzo verso la donna che dice di amare. “Avevamo litigato, erano post di risposta ai suoi” dice il fidanzato della ragazza che però non si è mai dato da fare, per cercarla.

Chi invece ha raccontato qualcosa alla trasmissione di Rai 3 è stato l’ex fidanzato di Andreea che ha voluto provare a raccontare quello che la giovane stava passando. Voleva cambiare vita, parla di una comunità nella quale sarebbe entrata il prossimo mese. Aveva chiesto il suo aiuto: erano stati insieme per due anni e mezzo, si erano amati e Andreea sapeva di poter contare su di lui. Pare proprio che dopo la festa la ragazza dovesse andare da lui. Il ragazzo le aveva scritto, dicendole che sarebbe andato anche a prenderla in qualsiasi momento ma lei aveva risposto di non preoccuparsi, che si sarebbero visti l’indomani mattina. Ma è davvero possibile che Andreea si sia allontanata da sola? Gli amici hanno confermato la versione del fidanzato ma questo, come la cronaca ci ha insegnato, vuol dire ben poco. Tra l’altro nelle ultime ore sta prendendo piede una nuova ipotesi: il corpo ritrovato in un borsone nel Po, nella zona di Rovigo, potrebbe essere quello di Andreea? La zona non è la stessa ma le persone coinvolte in questa storia hanno avuto un giorno e mezzo in cui potersi muovere e potrebbero aver fatto qualsiasi cosa.

Le parole di Simone alla trasmissione Chi l’ha visto

Il fidanzato di Andreea dice di non avere nulla a che fare con questa scomparsa e spiega: “Intanto non le ho sequestrato il telefono ma lo ha messo lei in tasca ; poi non è la prima volta che Andreea si allontana. Avrei voluto chiamare la mamma o il compagno della donna per farla venire a prendere alla festa, ma lei è fuggita. Spesso quando litigavamo lei scappava e per questo non mi sono preoccupato più di tanto”. E’ passato però quasi un mese dalla scomparsa della giovane e di lei, non ci sono tracce. Eppure è una ragazza che si nota: orecchini, capelli colorati. Non passa inosservata.

Il disperato appello della madre di Andreea

E se il suo fidanzato non sembra essere turbato dalla scomparsa della ragazza, è provata invece la mamma della giovane che forse, come il suo ex, inizia a credere che le sia realmente successo qualcosa di male. Sui social scrive: «Amore mio, sono passati troppi giorni, dove sei? Qualsiasi cosa sia accaduta sappi che insieme possiamo risolverla. Mi manchi tanto e non vedo l’ora di riabbracciarti. Sto soffrendo troppo, vi prego aiutatemi a ritrovarla». 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.