La manovra Monti cantata da Fiorello

Era il grande giorno della Manovra Monti quello di ieri, ma era anche il grande giorno dell’ultima puntata de Il più grande spettacolo dopo il week end. Fiorello non poteva fare a meno di parlare di politica, del resto come ha sottolineato anche lui, in queste quattro settimane di cose ne sono cambiate.Lo show è iniziato la sera dopo le dimissioni di Silvio Berlusconi ed è andato avanti con l’insediamento del nuovo governo. L’ultima puntata poi il giorno della diffusione della Manovra Finanziaria studiata da Monti e dal suo governo tecnico. Non si poteva non aprire Il più grande spettacolo non parlando del sacrificio degli italiani. Fiorello lo ha fatto a modo suo. Ecco il video del monologo iniziale.

A Il più grande spettacolo c’è spazio anche per la Manovra

Qual è la frase che in questi giorni si sente di più? Lacrime e sangue: questo ci tocca! “Mi duole ancora il cuore nel vedere quella donna piangere” riferendosi alla Fornero. E poi si continua con tutte le novità che la Manovra ha portato. Fiorello ci è rimasto male di una cosa: questa sera il premier andrà a Porta a Porta per presentare la manovra. Poteva invece partecipare a Il più grande spettacolo dopo il week end, Fiorello si sente quindi offeso! Ma ecco per voi una sua particolare rivisitazione de Alla fiera dell’est.

One response to “La manovra Monti cantata da Fiorello

  1. Caro Fiorello il tuo spettacolo è stato proprio una cacata. Dovresti fare il politico o il presidente del consiglio. Come attore come fai proprio schifo.-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.