Ha confessato l’assassino di Maria Luisa la tabaccaia di Asti

E’ finita. L’assassino di Maria Luisa Fassi è stato fermato e avrebbe anche confessato. La notizia è stata battuta pochi minuti fa dall’Ansa. L’assassino è un uomo, un italiano, avrebbe 46 anni e pochi minuti fa avrebbe reso la sua confessione ammettendo di aver ucciso Maria Luisa, la tabaccaia di Asti. Nelle ultime ore si era detto che la svolta era vicina e che gli inquirenti cercavano l’assassino in una cerchia ristretta, tra le persone che Maria Luisa stava frequentando negli ambienti della chiesa. Non si sa ancora però se è proprio in questa direzione che le indagini sono andate per arrivare poi all’arresto e alla confessione. Si attendono le prossime notizie per capire quale sia il movente che ha spinto questa persona, un 46enne italiano, a impugnare un coltello, entrare nella tabaccheria di Asti e uccidere Maria Luisa con oltre 40 coltellate.

Proprio ieri vi avevamo raccontato delle indiscrezioni riportate sul numero di Giallo in edicola da mercoledì: “Nelle ultime ore ci sarebbe stata un’accelerazione nelle indagini: gli inquirenti sembrano a un passo dalla soluzione anche se ancora non si sbilanciano. Hanno una nuova pista, ben precisa, ma prima vogliono mettere insieme tutti i tasselli.” Dove porta questa nuova pista? A quanto pare a una persona che la tabaccaia di Asti conosceva: “ Dalle prime indiscrezioni sembra che il cerchio si stia chiudendo su un uomo legato ai gruppi di preghiera che frequentava Maria Luisa Fassi.”

La svolta attesa è arrivata. Nei prossimi minuti gli aggiornamenti. Sarà resa nota l’identità dell’assassino e scopriremo anche quello che è stato il movente che lo ha portato a uccidere una donna amata da tutti, una donna che con la sua morte ha lasciato un grande vuoto. Queste le ultime notizie da Asti, restiamo in attesa di altri aggiornamenti.

Questa la nota battuta dalle principali agenzie italiane: “Un uomo, 46 anni, italiano, è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di essere l’assassino di Maria Luisa Fassi, la donna di 53 anni uccisa nella sua tabaccheria di Asti. L’uomo avrebbe confessato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.