Ossa ritrovate nel palazzo della Nunziatura: Chi l’ha visto smentisce la pista della moglie del custode


Nelle prossime ore potrebbero arrivare altre notizie in merito alle ossa ritrovate nel palazzo della Nunziatura Apostolica di Via Po a Roma. Mentre si attendono notizie ufficiali, le indiscrezioni su questa vicenda non mancano. Nei giorni scorsi, su molte testate autorevoli, è stata raccontata la storia di una donna che sarebbe vissuta in quel palazzo, una donna scomparsa. Parliamo della moglie del custode del palazzo che, negli anni sessanta o settanta sarebbe scomparsa nel nulla senza lasciare tracce. A smentire la pista che porterebbe verso la moglie del custode sono stati questa mattina i giornalisti di Chi l’ha visto. Nella fascia del day time del programma di Rai 3 infatti, è stata raccontata una storia diversa che vi riportiamo.

OSSA NELLA NUNZIATURA APOSTOLICA: SMENTITA DA CHI L’HA VISTO LA STORIA DELLA MOGLIE DEL CUSTODE SCOMPARSA NEL NULLA 

DAL SITO DI CHI L’HA VISTO: Non è scomparsa la donna indicata da alcune ipotesi circolate sull’identità delle ossa ritrovate in una dependance della Nunziatura Apostolica di via Po. Secondo fonti di “Chi l’ha visto?”, i resti non possono quindi essere della moglie del custode Pino, che ha alloggiato nell’edificio all’interno di Villa Giorgina, perché lei non è scomparsa. A sostegno dell’ipotesi si era anche parlato di frequenti litigi fra i due che avrebbero potuto degenerare addirittura in un omicidio. Sulle ossa sono attesi oggi. i primi risultarti della analisi della Scientifica.

Queste le notizie che arrivano dalla trasmissione di Rai 3 e che smentiscono quindi la storia che era circolata nei giorni scorsi. A quanto pare quindi, si fa sempre più credibile la possibilità che le ossa ritrovate nel palazzo della Nunziatura apostolica di Roma possano essere delle due ragazze scomparse nel nulla nel 1983. Parliamo ovviamente di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori. 

Le due ragazze potrebbero davvero esser state seppellite in quel posto? Le ipotesi non mancano ma presto non sarà più tempo di voci: nelle prossime ore infatti ci saranno notizie certe e, grazie all’analisi sui resti, analisi del dna, potremo sapere se davvero quelle ossa possano appartenere a Mirella o a Emanuela oppure a entrambe. 

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close