Omicidio Gabriel, la compagna di Nicola a Pomeriggio 5: “Lo odio, gli sputerei in un occhio”


Nella puntata di Pomeriggio Cinque in onda il 24 aprile 2019, la compagna di Nicola, il padre del piccolo Gabriel, ha rilasciato delle nuove dichiarazioni molto forti. Sono parole dure quelle della donna nei confronti del suo ex compagno: per 17 anni è stata al suo fianco e ha scoperto che nella sua vita c’erano anche altre donne. Ma non è il tradimento che brucia per la signora Anna. La donna è delusa e amareggiata, non avrebbe mai pensato che il suo compagno potesse essere una persona pericolosa, capace di assistere a un omicidio ( questa è la tesi dell’accusa che ha portato l’uomo in carcere). Odia Nicola perchè l’uomo le ha chiesto di mentire, le ha chiesto di dargli un alibi.

POMERIGGIO 5, PARLA ANNA L’EX COMPAGNA DI NICOLA: SI E’ RIFIUTATA DI DARGLI UN ALIBI

La conduttrice quindi, annunciando, il collegamento con Anna, spiega quello che è successo e ricorda che Nicola, il giorno dell’omicidio del piccolo Gabriel, ha chiesto alla sua compagna di dire che si trovava a casa nel pomeriggio anche se non era vero.

E’ stato lui a dirmi che aveva una storia con una ragazza, mi ha detto che lei era rimasta incinta. Io le ho chiesto come era successo. Lui mi ha detto che era stata lei a dargli fastidio. Io ho accettato. Ho continuato ad andargli appresso. Lui non voleva Gabriel. Era lei che lo voleva. Le diceva che non la poteva aiutare perchè aveva altri figli. Lei lo voleva. Lei sognava una famiglia, lui no.Io ho trovato anche delle lettere dove lei scriveva che si dovevano sposare. Lei diceva che dovevano andare sull’altare. E io allora gli ho detto ma come ti fai a sposare se tu non sei neanche divorziato dalla tua prima moglie. E lui mi diceva di lasciarla stare che era solo una cretina. Io ho continuato a stare con lui solo per amore di mio figlio.”

La donna ribadisce che è stata con Nicola solo per amore di suo figlio. Dice anche che cercava di aiutare il piccolo, mandava a Gabriel anche biscotti e yogurt. “Io invece andavo a lavorare, lei mi diceva che non aveva bisogno di lavorare perchè i soldi glieli dava sua madre e che con Nicola andava in giro dove voleva” spiega Anna. La donna nega di aver subito delle violenze.

Anna ribadisce che quel giorno il suo compagno è tornato a casa intorno alle 15,30 non prima. Ha mangiato tranquillamente come se nulla fosse. Poi è uscito e Anna non ha avuto notizie fino a quando la sera ha ricevuto la chiamata di Nicola in cui diceva che era in caserma. Lei quindi lo ha raggiunto. La donna ribadisce che non dirà bugie: lui è rientrato a casa dopo le 15,30, lei stava guardando Uomini e Donne. “Quando io gli ho detto che non avrei detto una bugia lui non mi ha più risposto” ha detto Anna.

Se l’avessi davanti lo sputerei in faccia quel cretino, quel bastardo” commenta Anna dicendo di non riuscire a immaginare quello che ha fatto Nicola.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close