Caso Ragusa, il messaggio di Logli a Sara: “Persona eccezionale, saprà cosa fare”

Manca ormai pochissime ore alla sentenza definitiva: Antonio Logli attende la decisione della Cassazione. Tre giorni prima di scoprire se andrà in carcere con l’accusa di essere l’assassino di sua moglie, Roberta Ragusa o se sarà invece ritenuto innocente. In questo momento difficile pieno di ansie e paure, Antonio Logli torna a parlare e lo fa con un messaggio per il pubblico di Quarto Grado. Nella puntata della trasmissione di Rete 4 in onda il 7 luglio 2019, per la prima volta è stata ospite di un programma televisivo anche la compagna di Logli, Sara Calzolaio che ha ribadito di credere fermamente nell’innocenza dell’uomo che ama. Ed è anche a lei che Logli manda un messaggio.

ANTONIO LOGLIO RINGRAZIA SARA CALZOLAIO PER TUTTO QUELLO CHE HA FATTO PER LA FAMIGLIA

Il Logli spiega che la presenza di Sara è fondamentale in questo periodo ma che lo è stata sempre. “Avrebbe potuto scegliere di andare via e invece è rimasta” ha detto l’uomo alle telecamere del programma di Rete 4 mentre in studio Sara ascoltava tutto. “Ci ha aiutato moltissimo nei momento difficili” ha detto il Logli ribadendo anche che Sara non è stata solo al suo fianco in quanto compagna ma anche al fianco di Alessia e Daniele. “La sua presenza è stata fondamentale” ha detto il Logli riconoscendo alla sua compagna grandi meriti.

L’uomo continua ancora a sperare che la Cassazione ribalti la sentenza di secondo grado e che quindi la vita della sua famiglia possa restare quella che è. La giornalista gli chiede però quello che si aspetta, quello che vorrebbe che Sara facesse se le cose andassero male. “Lei è una persona eccezionale, saprebbe di certo quello che si deve fare” ha spiegato il Logli. E ancora: “Sara mi ha sempre creduto perchè sa come stanno le cose, io non sono una persona violenta” ha concluso il Logli nel suo messaggio per la donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.