Le regioni che potrebbero passare in zona arancione dal 12 aprile 2021: le ultime

C’è grande attesa per il nuovo cambio di colori per le regioni che dalla zona rossa potrebbero passare alla zona arancione. Il prossimo cambio di colore è previsto per il 12 aprile 2021 ma già nel pomeriggio di domani sapremo le novità. Ci sono diverse regioni che potrebbero sperare in questo cambio di colore, che significherebbe possibili novità, sia per quello che riguarda la scuola ( infatti in zona arancione si aprono anche le scuole superiori) che per altre attività commerciali. Inoltre in zona arancione è possibile muoversi tra comuni limitrofi, seppur rispettando le regole e cercando comunque di muoversi il meno possibile visto che la situazione nel nostro paese è ancora di piena emergenza. Non dimentichiamo infatti che il bollettino epidemiologico del 7 aprile 2021 ci dà un dato preoccupante, quello del numero dei morti. Ieri sono venute a mancare più di 600 persone.

Le regioni che sono in zona arancione e dovrebbero restarci

Sono attualmente in zona arancione Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Umbria, Veneto e le province autonome di Bolzano e Trento. Nessuna di queste sembra rischiare la zona rossa. In cui, invece, al momento si trovano: Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta.

Quali regioni passeranno in zona arancione dalla rossa il 12 aprile 2021?

A sperare nel passaggio in arancione sono Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Puglia. In bilico anche Calabria e Toscana ( queste due regioni sono entrate in zona rossa con due settimane di differenza rispetto alle altre). Molto più difficile un passaggio in arancione per Campania e Valle d’Aosta, Regioni in cui la situazione non sembra in miglioramento.

Nelle ultime ore si è espresso anche il governatore della Lombardia, una delle regioni che è in zona rossa dal maggior intervallo di tempo. “Chiederò alla cabina di regia che la Lombardia possa essere messa in zona arancione”. Lo ha dichiarato a Rtl 102.5 il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, sottolineando che “i numeri, che stiamo valutando per mandarli alla cabina di regia di Roma, vanno in questa direzione. I dati sono in lento, ma graduale miglioramento”.

Ricordiamo che la decisione sarà presa domani e dovrebbe diventare efficace da lunedì. Ricordiamo che al momento non sono previste zone gialle, almeno fino al 30 aprile. Dopo il 20 ci potranno essere delle novità per minori restrizioni in regioni che avranno dati da regioni gialle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.