Caso Denise Pipitone, Denisa pronta al test del dna ma non ha nessun dubbio

“Io non ho motivo di sfruttare la mia storia sulle spalle di persone che soffrono da una vita” ha detto Denisa, la ragazza fermata a Scalea perchè qualcuno aveva visto una somiglianza con Denise Pipitone. L’ennesima segnalazione che però non ha portato a nulla. Denisa, la ragazza rumena di 19 anni ascoltata dalle forze dell’ordine, si è identificata e ha dimostrato di non avere nulla a che fare con la figlia di Piera Maggio. Ma per non lasciare dubbi, come conferma anche dalla puntata di Storie Italiane di oggi, la ragazza è comunque pronta a fare il test del dna senza perdere tempo. Denisa è stata travolta da una onda mediatica pazzesca in questi due giorni ma ringrazia in qualche modo tutti anche perchè pare non fosse in ottimi rapporti con la sua mamma e invece nelle ultime ore ha ricominciato a sentirla.

Denisa però mette in chiaro una cosa: non ha nessun dubbio sul suo passato e sul fatto che lei possa essere la figlia di un’altra donna.

Denisa a Storie Italiane: “Non sono io Denise Pipitone”

Mia mamma mi ha mandato decine di foto da quando ero piccola a oggi , neanche lei ha parole per questa storia” ha raccontato Denisa nella puntata di Storie Italiane di oggi 12 maggio 2021. La ragazza ringrazia anche tutti i giornalisti che sono stati molto gentili con lei e rispondendo alle domande di Eleonora Daniele spiega che nessuno in questi due giorni le ha offerto del denaro per andare in tv o rilasciare delle interviste.

Nelle ultime ore sulla vita di Denisa si è scritto molto e si è detto tanto. Si è parlato del fatto che alcune persone non volessero che lei raccontasse la sua storia, che la versione data non era convincente. Ma la giovane che vive in Calabria dal 2009 circa, ribadisce che tutto quello che ha raccontato è vero, che si tratta della sua storia. Del resto Denisa ha raccontato senza problemi anche di lavoretti fatti in nero, senza pensarci troppo. Per alcuni è davvero sincera, per altri invece, nonostante le prove portate dalla giovane, i dubbi restano.

Non ci sono notizie in merito alla decisione presa dalla procura di Marsala sul test del dna. La ragazza ribadisce comunque di essere pronta a farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.