Green pass europeo per viaggiare in Europa: come funziona e da quando è valido

Green pass europeo per viaggiare in Europa

Arriva il green pass europeo, fortemente voluto dalla UE per monitorare tutti coloro che intenderanno muoversi da uno Stato all’altro in questa delicata fase di gestione della pandemia. Si avvicinano le vacanze estive e per tutti i turisti sarà necessario avere una certificazione per muoversi.

Dopo aver imperversato per oltre un anno in tutto il mondo, il Covid sembra adesso essere più gestibile, complice anche la campagna vaccinale che ormai è decollata in tutti i paesi. Ma occorre non abbassare la guardia per non rischiare che i numeri tornino a fare paura. E allora ecco che l’Unione Europea ha pressato tantissimo affinché venisse istituito un green pass, utile per muoversi all’interno dei paesi dell’Europa e efficace per monitorare lo stato di salute dei turisti. Ma come funziona il green pass europeo? E da quando è valido? Scopriamo quelle che sono le informazioni attualmente disponibili in proposito.

Green pass europeo per viaggiare in Europa: da quando è valido

Il green pass europeo ha ricevuto proprio in queste ultime ore gli ultimi ritocchi da parte eurodeputati. Entrerà dunque in vigore dal 1° luglio 2021, come da previsioni iniziali. Da quella data sarà dunque necessario essere in possesso di questo documento ufficiale per muoversi all’interno dei paesi dell’Unione Europea. Un po’ come per il green pass italiano, anche questo europeo conterrà importanti informazioni sullo stato di salute di ciascun viaggiatore.

Attesterà cioè che una persona sia stata vaccinata, oppure che sia stata contagiata dal Covid e quindi guarita (nel senso di negativizzata dopo ulteriore tampone) e ancora che, non essendo stata vaccinata, abbia ricevuto gli esiti di un tampone negativo effettuato 48 ore prima della partenza. Informazioni molto importanti, insomma, per avere la certezza che coloro che si muoveranno tra gli Stati appartenenti all’Europa non potranno essere “contagiosi”. Come dicevamo, il green pass europeo entrerò in vigore dal 1° luglio e avrà una durata di 12 mesi. Un documento importante, comunque, per gestire al meglio il transito dei turisti con l’estate che è alle porte.

Green pass europeo per viaggiare in Europa: come funziona

Il certificato sarà rilasciato gratuitamente dalle autorità nazionali e sarà disponibile in formato digitale o cartaceo con un codice QR (si potrà richiedere il formato che più si preferisce). Una volta richiesto ai vari passeggeri il green pass, gli Stati europei non potranno imporre altre misure restrittive come ad esempio la quarantena o l’esecuzione di altri tamponi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.