Intercettazioni shock, il marito di Viviana Parisi: “Voglio più soldi per andare in tv”

Un anno fa, i primi giorni di agosto, tutta Italia si fermava per seguire le ultime notizie dalla Sicilia, dove una mamma con il suo bambino, erano scomparsi nel nulla. La storia di Viviana Parisi e del piccolo Gioele sconvolse tutti tanto che andò persino in onda una puntata speciale di Chi l’ha visto, per cercare la donna e il suo bambino. A un anno di distanza, la procura di Patti non ha dubbi: Viviana si uccise, presumibilmente dopo aver ucciso suo figlio Gioele. La famiglia ha sempre negato questa tesi ma oggi, emergono nuove scioccanti verità su questa storia. Il marito di Viviana venne intercettato sin dai giorni successivi alla scomparsa della donna e in queste intercettazioni, che oggi sono state rese note, emerge un aspetto ben diverso dal padre di famiglia preoccupato per la sorte di sua moglie e del suo bambino. Daniele Mondello parlando al telefono con amici e parenti ( e non solo al telefono) si preoccupa dei gettoni di presenza che potrà avere andando in tv per parlare della storia. “Mi servono soldi” dice a un amico che gli chiede notizie. Le intercettazioni in questione sono state rese note oggi dall’Adnkronos.

Le intercettazioni shock: il marito di Viviana e i soldi per andare in tv

«Hanno chiamato papà, Antonio Nicodemo!», dice il cognato. E Daniele: «Eh. Che è successo?». «Eeeh… no, niente. No… gli chiedevano… siccome loro non ci sono lì in studio… perché sono a Cosenza per un altro caso… Allora hanno chiesto a papà se… se se la sentiva di andare in studio. Lì a Milano». «Addirittura…», dice Daniele. E il cognato: «Sì. Dice che…vabbè… oltre alle spese dei viaggi e tutto quanto… dice che gli danno pure qualcosa». «Se vuole andare...». «Però lui non vuole andare perché dice: «Minchia! Il coronavirus… poi è una sfacchinata!». E Daniele aggiunge: «Ma infatti, mi sto facendo preparare il messaggio da…». «Eh, no. Ma infatti io ti ho chiamato perché… perché siccome, so che tu… ti avevano chiesto anche a te… e a questo punto…». Chi ha seguito la vicenda sa bene che il marito di Viviana continuò ad andare in tv anche dopo che il cadavere di sua moglie e quello di suo figlio vennero ritrovati, sostenendo senza esitazione la sua di tesi, quella che portava a un omicidio. Eppure oggi ben sappiamo che Daniele, prima che sua moglie morisse, le mandava messaggi molto forti, accusandola di qualsiasi cosa. Un rapporto molto diverso da quello che l’uomo aveva descritto andando in tv a parlare di Viviana e del suo stato di salute mentale.

E ancora: «No, ma io… io cerco loro molti soldi. Non mi interessa. Se mi vogliono … (incompr…) altrimenti non ci vado». Roberto: «Mi ha detto… ti danno anche qualcosa». «Se già mio padre gli ha detto che gli dà dei soldi… eh… tu, pure, gli puoi chiamare e dire: vengo ». Daniele: « Sì. Ma infatti mi sto preparando il messaggio da Claudio (il cugino avvocato ndr). Lo hai sentito ieri… me lo scrivi? Gli ho detto di preparare il messaggio che io… per il fatto dell’associazione… per la serata… per tutto quanto… io ho bisogno di soldi. Va… cioè...Per avere ‘ste cose. Quindi adesso, vediamo… omissis … eh,vediamo. Organizziamo. Io gli avevo detto di no. Ora. Vediamo Roberto, quanto mi danno, perché sennò non mi muovo. Non mi interessa. Perché non mi interessa.

« Io, fosse anche mille euro, ci andrei di corsa«, dice il cognato. Ma Daniele Mondello non ci sta e replica piccato: “ma quale mille euro, Roberto! Sì, mille euro! Ma non esiste! Almeno… ma… il più scarso deve essere cinquemila euro!“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.