Enrico Varriale respinge le accuse di stalking: “Lei era gelosa”

Ha fatto molto scalpore ieri la notizia della denuncia presentata dalla ex compagna di Enrico Varriale nei confronti del giornalista. La donna accusa l’ex vicedirettore di Rai Sport, di averle fatto del male, non solo violenza verbale ma anche violenza fisica. Nella denuncia ci sarebbero in allegato anche i certificati dell’ospedale, dove la donna sarebbe andata dopo la lite con il giornalista. Varriale si è subito difeso rimandando al mittente le accuse e smentendo tutto. Ha raccontato la sua versione dei fatti che non coinciderebbe quindi con quella della ex. Ha parlato di liti si, ma per motivi legati alla gelosia di lei. E ha anche raccontato da un altro punto di vista, le serate in cui sarebbero invece successe le cose che la donna racconta.

Enrico Varriale risponde alle domande della gip Monica Ciancio e racconta di come tutto sia iniziato a causa della gelosia della sua compagna , ormai ex compagna: «Mi rinfacciò di avere altre donne, accusandomi a più riprese» racconta il sessantunenne . In particolare torna indietro nei racconti alla sera del 5 agosto quando lei, dopo un viaggio, accusa Varriale di averla tradita.

Enrico Varriale respinge le accuse fatte dalla sua ex

Il giornalista se ne va nel bel mezzo della notte, stando al suo racconto. Poi cambia idea. Allora la chiama ma lei sta dormendo la richiama forse più volte (da qui dovrebbero arrivare anche le citofonate alle sei del mattino sotto casa). E poi racconta che al mattino, le scuse non bastano ma la lite degenera: «Arrivò a lanciarmi il computer portatile…».

Il racconto delle due persone coinvolte in questa discussione non è però lo stesso. La donna la racconta così: «Mi prese a schiaffi e poi mi strinse il collo mentre io cercavo di difendermi». Più tardi i medici del pronto soccorso le rilasceranno il certificato con una prognosi di cinque giorni.

La donna ha conservato le conversazioni e le prove di quello che sarebbe successo. Varriale non nega che ci sia stata questa litigata ma le accuse di lesioni e di stalking sono esagerate a quanto pare. L’ex del giornalista ha anche raccontato che l’uomo le avrebbe portato via il cellulare. Poi ci sarebbero dei messaggi pieni di offese ( “”sei una [email protected]@” le avrebbe scritto lui).

Al momento il giornalista rischia l’incriminazione per il reato di stalking. Contro di lui ci sarebbero anche alcune testimonianze. Una, forse la più insidiosa, è quella del portiere dell’appartamento di lei. L’uomo avrebbe assistito ad alcuni minuti della lite tra i due e sarebbe in grado di testimoniare.

Ieri il giornalista ha ringraziato le persone che si sono dimostrate a lui vicine e si è detto certo che questa storia finirà come deve finire. Per il momento è tranquillo e «commosso dalla vicinanza e dalla solidarietà ricevuta da molti: non era scontato alla luce del modo in cui è stata presentata mediaticamente una vicenda triste e personale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.