Truffe online: le ultime via email a cui stare attenti

Nell’era di internet le truffe viaggiano online e arrivano nelle caselle email. Purtroppo anche gli utenti più accorti rischiano di cadere nella rete dei truffatori che ne inventano sempre di nuove per estrapolare dati personali ai malcapitati. Ecco le quattro ultime mode in tema di phishing.

La prima novità riguarda l’annuncio via email di un premio da accreditare sulla carta di credito: una vincita riservata ai clienti più fedeli. Di solito si tratta di un TV LED 3d LG full hd 42la620s. La mail truffa arriva da una casella di posta Carta Si (ovviamente non ufficiale). Per accettare il premio si chiede di specificare i dettagli del conto online.

La seconda tecnica è quella di un allarme per blocco conto. Un blocco temporaneo e preventivo in seguito ad alcune transazioni sospette. Anche in questo caso l’utente viene invitato a mettere i dettagli del suo conto collegandosi ad un link (che ovviamente riporta ad un sito non sicuro). La banca questa volta è Intesa Sanpaolo. L’oggetto parla genericamente di una “Comunicazione urgente”

La terza è simile a quella appena descritta: una email della banca (o presunta tale) avverte il cliente che è stato tentato l’accesso al suo conto online da diversi pc. Anche in questo caso occorre confermare i propri dati. In caso contrario, si avverte, il conto sarà sospeso per un periodo indefinito.

L’ultimo tentativo di phishing molto di moda di questi tempi è quello che promette un bonus in contanti di 67,32 euro per i clienti postepay.
Per ottenere il premio bisogna ricaricare di almeno 150 euro la carta prepagata collegandosi al link allegato (e chiaramente falso)

Ma non solo poste e banche: una email molto diffusa da tempo promette l’attivazione di una carta prepagata scontatissima per la spesa ai supermercati Carrefour

La Polizia Postale invita a prestare estrema attenzione ad email sospette e a non inserire mai i propri dati sensibili in link inviati una richiesta via e-m

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.