Dalle sigarette alla benzina: ecco tutti i privilegi di cui gode il Vaticano

Sono ancora molti i privilegi di cui gode il Vaticano. Nonostante il cambio di Papi al vertice, risultano diversi i benefici a favore della cosiddetta Casta. Dalle sigarette alla benzina, sono tanti i vantaggi per chi fa parte della Santa Chiesa. I cardinali possono disporre di molti benefits gratuiti o a un prezzo ridotto. Si conoscevano già i privilegi vari ed era ben nota anche la battaglia culturale di Papa Francesco a favore di una chiesa povera. Adesso, una lettera scritta da padre Fernando Vergez Alzaga, segretario generale del Governatorato della Santa Sede, ha gettato nuove ombre sul Vaticano. La missiva era indirizzata a al cardinale George Pell, Prefetto della Segreteria per l’Economia. Da qui è emerso che i cardinali godono di uno sconto del 20% sulle sigarette.

E ci si chiede per quale motivo un uomo di Chiesa, dedito alla vita puramente spirituale, possa avere dei vizi così umani. Ma a parte questo, conta il suo comportamento e non soltanto la dipendenza che ha. Ma a prescindere non si capisce perché dovrebbe godere di questo particolare sconto. Eppure, in pubblico è difficile vedere un cardinale fumare. I privilegi riguardano anche il settore dell’abbigliamento, dell’alimentari e della benzina. Per quanto riguarda quest’ultimo settore, godono di ben 400 litri mensili di carburante a prezzo agevolato.

Procacciatori ai Musei Vaticani: ecco come funziona la truffa – LEGGI QUI

Ottengono infatti buoni ad addebito interno (i cosiddetti Buoni Verdi) e a prezzo speciale (sconto del 15% sul prezzo attualmente in vigore). La spiegazione fornita da un prelato non convince. Afferma che si tratta di privilegi poiché non possono permettersi di fare regali e quindi non sono destinate a loro. Dunque, i privilegi del Vaticano sono ancora molti. Dalle sigaretta agli alimentari fino alla benzina. Adesso è emerso ufficialmente il problema e ci si chiede se Papa Francesco prenderà concrete posizioni in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.