Yemen, la storia della bambina 12enne che piange pietre: pensano sia posseduta (VIDEO)

Sono mesi che in Yemen circola la notizia della bambina 12enne che piange pietre. La vicenda ha sconvolto a tal punto gli abitanti locali, che pensano che la ragazzina sia posseduta dal demonio. Una vicenda difficilmente spiegabile è quella che ha colpito la 12enne Saadiya Saleh, probabilmente affetta da una malattia rarissima. La piccola piange pietre. La bambina produce dei piccoli pezzi di roccia anziché comuni lacrime. L’ignoranza degli abitanti del piccolo paese dello Yemen in cui vive la bambina li porta a pensare che sia posseduta dal diavolo. Qualcuno evita di avvicinarsi a lei poiché teme che la malattia sia contagiosa, ma ciò è privo di fondamento. Tutte le volte che la 12enne piange, si formano sotto le sue palpebre delle piccole pietre, che poi escono dai suoi occhi e vengono raccolte. Questo non sembra però comportare effetti collaterali a Saadiya.

Se si eccettuano le sue particolari lacrime, non ha nulla di anomalo. Esiste persino chi pensa si tratti di una maledizione. Per questo gli indovini della zona stanno agendo per cercare di togliere il malocchio alla sventurata bambina. Sono molti i medici che hanno voluto visitare da vicino Saadiya Saleh e si sono recati in Yemen. Allo stesso tempo, i famigliari della giovane si sono rivolti alla numerosa comunità di indovini presenti nella zona – nella cultura asiatica hanno ancora un’importanza non indifferente. Dunque, questa è la storia della bambina di 12 anni che piange pietre.

Yemen, festeggiano matrimonio con i mitra: tre morti – LEGGI QUI

Gli abitanti locali pensano sia posseduta, ma probabilmente si tratta di una malattia rara. Nel video a fine articolo è possibile vedere un filmato che mostra le particolari lacrime della bimba. In molti la temono, ma la piccola Saadiya non è altro che una timida ragazzina che desidera soltanto vivere una vita normale. Anche se questo difetto non le crea problemi nella vita quotidiana, fa sì che venga evitata da molti perché considerata pericolosa.

https://www.youtube.com/watch?v=TBdUowvDx7c

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.