Da Emma Marrone a Raoul Bova, i messaggi di solidarietà dopo il terremoto (Foto)


Tanti i messaggi per sostenere chi è stato colpito dal terremoto nel Centro Italia e tra i tanti anche i personaggi famosi. Raoul Bova ha twittato la sua paura, perché nella notte anche lui ha vissuto le scosse. Emma Marrone è davvero rimasta senza aprole non riuscendo ad aggiungere altro. Laura Pausini lontana dall’Italia ha pregato per tutti; J-Ax ha chiesto aiuto per i soccorritori dando alcune informazioni utili. Tanti i vip addolarati che sui profili social hanno voluto testimoniare la vicinanza a chi in questi giorni è in grave difficoltà a causa del terremoto. Alessandra Amoroso, Marco Mengoni, Valerio Scanu, Nek e tanti altri, tutti hanno espresso un pensiero per le vittime, poche polemiche e tanto dolore. Gianni Morandi ha mostrato le foto di Amatrice prima e dopo il dramma.

Vicino con tutto il cuore alle persone colpite dal terremoto di questa notte. Sono ore difficili e le parole non servono a niente adesso. Grazie a chi sta dando una mano. Un abbraccio forte da fratello” ha scritto Lorenzo Jovanotti sul suo profilo Facebook aggiungendo i numeri di telefono utili. Ognuno farà ciò che può per aiutare i terremotati, ognuno immaginiamo che lo farà in base alle proprie possibilità economiche.


Che tristezza… il cuore solidale italiano ha mani per scavare tra macerie e braccia per donare sangue” ha twittato Dolcenera aggiungendo l’hashtag terremoto. Marco Masini ha ringraziato i soccorritori aggiungendo la speranza che il terremoto si plachi il prima possibile. Qualcosa di concreto può essere fatto da tutti, servono i beni di prima necessità, servono donazioni, serve sangue, serve non fare polemica ma contribuire con grande solidarietà e cuore. Le notizie del terremoto in Italia, le immagini, stanno facendo il giro del mondo e sono tante anche le celebrità che hanno annunciato il loro concreto aiuto al Paese così tanto amato da tutti; non è più tempo solo di vacanze d’estate.


Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close