Terremoto, come preparare uno zaino d’emergenza

La Commissione Europea in collaborazione con la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, ha stilato una lista di oggetti da riporre un uno zaino d’emergenza da usare in caso di terremoto o di qualunque altro evento catastrofico. E’ fondamentale infatti riuscire ad lasciare la propria casa nel minor tempo possibile riuscendo a portare con sé alcuni oggetti che potrebbero essere utili nelle prime ore dopo il terremoto. Secondo gli esperti ognuno dovrebbe preparare una sorta di “zaino d’emergenza” da portare con noi in caso di necessità. L’idea nasce da quelle che sono state le indicazioni dell’Agenzia Federale Americano della Protezione Civile (Fema). Si tratta di un vero e proprio elenco i di oggetti da inserire nello zaino. Zaino che deve essere personale: ogni membro della famiglia dovrebbe avere il proprio e, nel caso di bambini molto piccoli, il materiale deve essere distribuito negli zaini dei genitori. Lo zaino d’emergenza va sistemato in un punto strategico della casa in modo da poter essere preso prima di abbandonare la casa. Cosa dovremmo mettere nello zaino d’emergenza? Sicuramente delle copie dei nostri documenti personali e un foglio in cui sono presenti tutti i contatti dei familiari e i numeri di emergenza. Inoltre è opportuno mettere una penna USB contenente tutte le documentazioni più importanti incluse le schede sanitaria.

Cosa fare durante e dopo il terremoto – i consigli della Protezione Civile, clicca qui

Nello zaino d’emergenza dovrebbe esserci una copia delle chiavi di casa e della macchina e del denaro contante. Non deve mancare almeno 1 litro di acqua e un kit di pronto soccorso oltre che una piccola mappa della zona. In caso di emergenza sarebbe bene avere con noi anche del cibo a lunga conservazione come cioccolato e gallette, del materiale per l’igiene personale e una torcia. Inoltre è indispensabile avere alcuni farmaci, un coltellino multiuso e a qualche accendino. Tra gli altri oggetti da mettere nello zaino per le situazioni di emergenza come terremoto o altre catastrofi, ci sono anche un telefono cellulare con batterie di riserva e una radio portatile. Chi ha dei bambini dovrebbe munirsi anche di qualche gioco di piccole dimensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.