George e Charlotte, reso noto il trucco che li ha resi paggetti perfetti al royal wedding (Foto)

Guardando in tv il matrimonio di Harry e Meghan vi siete chiesti anche voi se i piccoli George e Charlotte sia nati già con il tipico aplomb inglese o se il loro atteggiamento da paggetti perfetti fosse il risultato della rigida educazione inglese? Chi ha figli piccoli sa bene che è difficile che bimbi di 3 e 5 anni seguano perfetti le indicazioni di mamma e papà soprattutto nelle occasioni importanti, di festa. Quanto sono bravi William e Kate Middleton nell’educare i loro figli e come ha fatto il principino George a guidare paggetti e damigelle ai loro posto dopo l’ingresso in chiesa dietro zia Meghan? Tutti i bambini protagonisti alle nozze di Harry e Meghan Markle sono stati corrotti. Il termine fa sorridere ma un invitato al matrimonio ha dichiarato a People ciò che ha visto e i piccoli George e Charlotte così come i figli della migliore amica della sposa sono stato corrotti con dolcetti e caramelle, anzi con i cioccolatini che piacciono soprattutto ai due maggiori protagonisti del royal wedding.

COME HANNO FATTO I PICCOLI GEORGE E CHARLOTTE A ESSERE PERFETTI PAGGETTI ALLE NOZZE DI HARRY E MEGHAN?

Il merito della buona riuscita delle nozze reali sarebbe quindi degli smarties di cui i piccoli reali inglesi sono ghiotti. “Ero seduta proprio di fronte a Maria e stava corrompendo la giovane damigella d’onore con degli Smarties, è stato piuttosto divertente”. A distribuire le caramelle e i cioccolatini era Maria Tersa Turrion Borrallo, la tata dei principini.

Avete visto le foto ufficiali di Harry e Meghan circondati da paggetti e damigelle ancora una volta perfetti? Lo steso trucco è stato usato anche dal fotografo del matrimonio Alexi Lubomirski. Lui aveva a disposizione solo 25 minuti per scattare tutte le foto ufficiali e il dolce trucchetto era davvero necessario per tenerli in posa, fermi e sorridenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.