George e Charlotte d’Inghilterra paggetti al matrimonio di zia Eugenie (Foto)

george e charlotte

Al matrimonio di Eugenie di York non potevano mancare i piccoli George e Charlotte d’Inghilterra paggetti, ancora una volta con i loro abitini dove il bianco spicca e le loro espressioni sono così tenere (foto). Come sempre Charlotte è già una principessa e saluta dall’auto tutti ancora prima di entrare nella St George’s Chapel, sa già che tutte le persone presenti guarderanno anche lei e non solo la sposa. Sono davvero numerose ormai le volte in cui a George e Charlotte è stato chiesto di partecipare in un ruolo così importante a un matrimonio. Di certo la più faticosa delle esperienze per loro è stata al royal wedding di zio Harry e Meghan Markle. In quella occasione, lo scorso maggio, hanno atteso a lungo l’arrivo degli sposi, hanno posato per le foto ufficiali della famiglia reale, hanno dovuto seguire tutte le indicazioni. In compenso hanno ricevuto le loro caramelle preferite, un giusto compromesso vista l’importanza del momento. Per il matrimonio di zia Eugenie e Jack Brooksbank tutto è stato più semplice, solenne come sempre ma tutto si è svolto con un po’ meno rigore, con meno occhi puntati su ogni dettaglio, su ogni gesto, su ogni smorfia.

GEORGE E CHARLOTTE AL MATRIMONIO DI EUGENIE E JACK ANCORA UNA VOLTA PAGGETTI DOLCISSIMI

Non sarà sfuggito a molti l’imbarazzo della persona che ha accompagnato i paggetti all’ingresso della chiesa; il vento le ha sollevato il vestito, una scena che purtroppo abbiamo visto tutti perché in quel momento l’inquadratura era perfetta. Il sì è stato pronunciato, George e Charlotte anche al matrimonio di Eugenie e Jack hanno compiuto il loro dovere.

La principessina ormai ha rubato il posto che era di George, sono tutti per lui gli sguardi. A suo fratello fa di certo piacere, è più timido, preferisce stare un passo indietro, sono davvero due bambini meravigliosi. A quando le prossime nozze? Ormai per loro è diventata una routine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.