Le parole del principe William sulla decisione di Harry prima del faccia a faccia di domani (Foto)

Forse se Lady Diana fosse ancora in vita tutto questo non sarebbe accaduto ma oggi i suoi figli Harry e William sono più distinti che mai (foto). E’ accaduto ciò che nessuno avrebbe mai voluto accadesse e il primo a soffrirne è proprio il futuro re. E’ forte la tristezza che William sta provando in questi giorni. Il Sunday Times riporta le parole di un suo caro amico, quelle che lui avrebbe confidato dopo l’annuncio dei duchi del Sussex, di suo fratello. Li abbiamo visti sempre uno accanto all’altra, sempre complici, William sempre pronto a proteggere suo fratello, tutto è iniziato da quel terribile giorno del funerale della madre. Sono stati uno accanto all’altra tutta la vita e adesso sono “entità separate”. Sono sempre stati molti diversi, la fragilità sembra non avere mai abbandonato il più piccolo della famiglia ed è per questo che William era sempre preoccupato per lui, sempre presente. Legatissimo anche alla cognata Kate Middleton, poi è successo qualcosa che ha un po’ alla volta spezzato tutto o molto.

WILLIAM CONFIDA LA SUA TRISTEZZA PER LA DECISIONE DEL FRATELLO HARRY

“Ho tenuto il mio braccio attorno a mio fratello per tutta la vita, adesso non posso più farlo, siamo entità separate”. E’ stata la sua spalla per tutta la vita e adesso non può più farlo: “Sono molto triste, la nostra famiglia non è più unita”. La sua speranza è quella che un giorno potranno riconciliarsi e intanto offre tutto il suo sostegno.

Intanto, domani ci sarà l’atteso incontro, il primo faccia a faccia nella casa reale. La regina Elisabetta ha convocato Harry e con loro ci saranno anche Carlo e William, sembra che Meghan sarà in collegamento telefonico. La regina vorrebbe risolvere tutto entro le prossime 72 ore, William forse ci crede poco perché mentre molti pensano all’onore della famiglia reale c’è un fratello che ha scelto di non restare più nella squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.