Lando Buzzanca sta male: il figlio rivela i risultati degli esami, lo stato di salute

lando buzzanca figlio

Da tempo la famiglia di Lando Buzzanca racconta dei problemi di salute dell’attore ed è ancora una volta il figlio ad aggiornare sulle condizioni del padre. Lando Buzzanca è attualmente ricoverato in una struttura per la riabilitazione, si trova lì in seguito a una caduta che gli provocò anche un versamento celebrale. Al Corriere della Sera Massimiliano Buzzanca spiega nel dettaglio quali sono le condizioni di suo padre, parla del deficit rilevato dai medici. Tutto nasce ancora una volta dai dubbi in merito al matrimonio dell’attore con Francesca Della Valle; così il figlio di Lando Buzzanca svela che il padre ha la demenza senile, che non guarirà mai e che non è in grado di sposarsi. Giusta le preoccupazione di un figlio per il padre ma Lando forse non avrebbe mai voluto che tutti sapessero che su 40 parole ne comprende 4, su 20 frasi non ne capisce nessuna; è questo infatti lo stato di salute rivelato dal figlio.

Come sta Lando Buzzanca?

“Su 40 parole ne ha comprese 4; su 20 frasi non ne ha capita nessuna, zero su venti. Anche con i numeri va male. Se l’anno scorso aveva un deficit di 7 su 10, oggi siamo a 9. I risultati degli esami a cui è stato sottoposto sono questi. Anche se non vorrei parlarne pubblicamente perché mi dà un dolore enorme raccontare come sta papà” questi i risultati degli esami rivelati dal figlio al Corriere.

Non è finita: “Tutti lo conoscono come il grande attore, ma papà purtroppo è malato e ha anche la demenza senile. Fino a due settimane fa dicevo a me stesso che era solo “scordarello”, perché chiamarla demenza senile mi strugge il cuore. Ma non tornerà mai più indietro”. Massimiliano è preoccupato, ha dei sospetti sulla giovane compagna di Lando. 35 anni di differenza tra l’attore e Francesca Lavacca ma i problemi sono ben altri. Lei sostiene che Buzzanca voglia sposarla, il figlio pensa che le sue affermazioni siano false, anche perché avrebbe scoperto anche altro.

“Si è acceso il campanello d’allarme quando ho scoperto che esisteva una Buzzanca Della Valle Production che ha realizzato prodotti non certo di Serie A che papà non avrebbe mai firmato come regista o attore. L’ultimo alert sulla signora Lavacca è stato il rinvio a giudizio per reati commessi a danno di un uomo anziano. La verità è da 6/7 anni papà ha cominciato ad avere deficit comprensivi e cognitivi, è facile convincerlo a fare cose che non avrebbe mai fatto o a dire cose che non avrebbe mai detto. Con la demenza senile torni ad essere un bambino, ti viene naturale credere a tutti, non hai la capacità di avere ragionamenti tuoi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.