Sallusti lascia in diretta Non è l’Arena da Mosca: “A questa sceneggiata non voglio partecipare”

sallusti non è l'arena

E’ successo davvero di tutto nel corso della serata di ieri su La7. Una puntata molto attesa quella di Non è l’arena visto che Massimo Giletti aveva annunciato che sarebbe stato in diretta dalla Piazza Rossa di Mosca. E c’era tanta curiosità nel capire quello che fosse l’intento del conduttore, con questo viaggio a Mosca. Anche chi ha deciso di partecipare alla puntata, come ad esempio Alessandro Sallusti, non conosceva bene quello che Massimo Giletti avrebbe mostrato, non era a conoscenza della sua “mission” ed è forse anche per questo che le cose non sono andate nel modo giusto. Sallusti ad esempio, ha deciso di abbandonare la trasmissione, prendendo una posizione netta e usando parole molto forti. A questa sceneggiata io non voglio più partecipare, grazie”. Alessandro Sallusti ha usato queste parole nella puntata di Non è l’Arena in onda il 5 giugno 2022.

Sallusti contro Giletti lascia polemico la diretta di Non è l’Arena

Questo è successo dopo che Massimo Giletti nella puntata di ieri di Non è l’arena da Mosca, ha parlato per quasi un’ora con Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo. Sallustri, ricordando che tra lui e Giletti c’è un rapporto di amicizia e fiducia, motivo per il quale pensava che la sua presenza in trasmissione sarebbe stata utile, ha invece trovato poco costruttivo il modo di fare tv nella puntata di ieri, del conduttore del programma di La7. E ha argomentato: “Pensavo fossi andato a Mosca per parlare al popolo russo. Mi trovo davanti ad un asservimento totale di fronte alla peggiore propaganda che ci possa essere.

E ancora: “Il Cremlino è un palazzo di merda, un palazzo dove sono stati organizzati i peggiori crimini, il pubblico dovrebbe saperlo, lì il comunismo ha fatto i più grossi crimini”, dice Sallusti rivolgendosi a Giletti. “Rinuncio al compenso pattuito ma non ci sto a fare la foglia di fico a quei due coglioni che hai lì di fianco, me ne vado”, aggiunge, facendo riferimento a due ospiti russi accanto a Giletti, compreso il noto anchorman televisivo Vladimir Soloviev.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.