Memo Remigi torna sul Caso Morlacchi: “E’ stato uno sbaglio ma in Rai ci sono stati eventi più pesanti”

A Non è l'Arena Memo Remigi torna a parlare di quello che è successo con Jessica Morlacchi
memo remigi

Tra gli ospitidella puntata di Non è l’Arena in onda il 4 dicembre 2022, Massimo Giletti ha avuto anche Memo Remigi. E’ la prima volta che il cantate, parla in ua lunga intervista di quello che è successo a Oggi è un altro giorno, della decisione della Rai di sospendere il suo contratto e di tutto quello che è accaduto dopo. Rivedendo il video in cui palpa con la mano il lato b di Jessica Morlacchi, Memo Remigi nello studio di La7 ha spiegato: “mi fa un effetto strano. Ho fatto questo gesto stupido… Lavoriamo insieme da un paio d’anni, c’è una grande complicità e soprattutto una grande amicizia, Jessica è una ragazza molto divertente…Io la tenevo con la mano sulla spalla e poi scherzosamente, senza pensare che potessi creare tutto questo pandemonio, è scivolata la mano sulla natica.” Ancora una volta quindi Memo Remigi parla di un gesto stupido senza forse aver compreso cosa ci può essere dietro a quella azione.

Memo Remigi a Non è l’Arena

La reazione di Jessica: ” Lei mi ha dato un piccolo schiaffo sulla mano, l’ha presa e l’ha spostata davanti. E allora, se in questo frangente lei si fosse così risentita o offesa, io alla fine della trasmissione le avrei senz’altro chiesto scusa, ma non mi è stato detto niente”.

Massimo Giletti ha quindi sottolineato che forse la cantante era in soggezione, dopo quanto accaduto. Remigi ha risposto: “Ma non può esserci, io mi sono reso sempre disponibile nei suoi confronti e nei confronti di tutti gli amici con i quali abbiamo condiviso questi ultimi due anni”.

Poi Memo Remigi ha concluso con queste parole: È stato uno sbaglio. Si può sbagliare una volta?! Mi sembra che ci siano altri eventi nel contesto dell’azienda che sono stati un po’ più pesanti del mio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.