Squadra Antimafia 3 Palermo oggi, riassunto puntata 22/04/2011

Nella puntata di Squadra Antimafia 3 Palermo Oggi andata in onda ieri 22 aprile 2011 abbiamo assistito a una serie di colpi di scena infiniti. Non avete visto la puntata di ieri? Ecco per voi un riassunto di quello che è successo nella terza puntata del 22/04/2011. Claudia Mares non è stata uccisa ma per lei è stato scritto un destino ancor più crudele e perfido. Tutto ciò in cui per anni ha creduto si rovescerà contro di lei. E pensare che in tutta questa storia è l’unica che ha pagato con la perdita di pesone molte care: dai suoi colleghi di sempre all’unico uomo che ha mai amato, Ivan Di Meo. E poi non possiamo non vantarci di una cosa…Ieri si è scoperta l’identità del padre di Leonardo il bambino di Rosy, e noi lo avevamo detto! Ma continuiamo con il riassunto.

Squadra Antimafia 3 Palermo Oggi riassunto puntata 22/04/2011

Si parte con Claudia Mares sepolta tra i rifiuti: Vito prima di prendere qualsiasi decisione chiama Rosy. La boss la vorrebbe morta ma De Silva dice di lasciarla viva perchè per lei ci sarà una sorte diversa. Bisogna in ogni caso trovare il modo di smaltire quei rifiuti e si pensa di portarli a Trapani in un cementificio. I rifiuti saranno impastati con il cemento e poi si costruiranno delle casa.

Nel frattempo ai Manzella tutta questa nuova gente a Palermo non piace e la guerra a Rosy continua. Si riunisce però la commissione con tutti i capi famiglia. Rosario Manzella ha fatto uccidere la figlia del Puparo: Rosy avanza le sue richieste. La guerra finirà ma solo se a lei andrà il traffico dei rifiuti e così è.

Calcaterra continua le sue indagini sull’eroina trovata nel deposito di Stefano, il ragazzo morto nel letto della Mares. Si scopre che viene da un pacco sequestrato proprio dalla DUOMO.

Il processo contro Rosy Abate si avvicina ma l’unico testimone, oltre la Mares viene ucciso.

Si scopre dove andranno a finire i rifiuti e Portanova porta dritto a Rosy che nel frattempo è in ospedale. Il suo bimbo sta male. Si scopre che il bimbo è stato avvelenato dai rifiuti tossici. La casa dove era stato trasudava di cemento tossico. Serve una trasfusione. Si scopre che il gruppo sangiugno del bambino è B: è figlio di Ivan Di Meo.

La Mares ordina di agire per bloccare tutti all’uscita dell’Ospedale: la sparatoria ha però un esito negativo.

Torna in centrale e ha un’altra sorpresa: sarà sospesa.

Tutto questo è successo ieri a Squadra Antimafia 3 Palermo Oggi! L’appuntamento è con le nostre anticipazioni…

One response to “Squadra Antimafia 3 Palermo oggi, riassunto puntata 22/04/2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.