Emma Marrone e Stefano De Martino, su Facebook la cantante è contro i fan

Emma Marrone negli ultimi mesi è stata al centro del gossip per via della sua tormentata relazione con il ballerino Stefano De Martino. I due infatti, avevano avuto un momento di crisi, adesso largamente superato, e Stefano aveva avuto, in quel periodo, una storiella con Giulia, altra ballerina di “Amici “, programma di Maria De Filippi. Emma si è sempre detta molto infastidita delle chiacchiere attorno alla sua vita privata, e dal gossip di alcuni giornali. I suoi fan l’hanno sempre sostenuta, sognando il ritorno di fiamma tra lei e Stefano. Ma adesso hanno esagerato: qualcuno di loro ha pubblicato delle foto rubate a Emma  mentre era a cena con il fidanzato.Nonostante le mille preghiere di Emma, che ha sempre chiesto a tutti i fan di non rendere pubbliche foto e ogni altro momento della sua vita privata, che voleva restasse tale, sono comparse queste foto che hanno mandato su tutte le furie la bella cantante, al punto che su Facebook non ha usato giri di parole per spiegare la sua rabbia. Emma infatti ha scritto che vista la pubblicazione di alcune foto relative alla sua vita privata da domani alcune pagine verranno rimosse. La cantante inoltre sottolinea di averlo chiesto in mille modi ai suoi sostenitori, ma che non è servito a niente. Definisce il comportamento dei suoi fan pura mancanza di rispetto.

Le opinioni dei suoi fan in merito alla comunicazione su facebook sono molto diverse: c’è chi dà ragione a Emma chi invece la accusa di essersi montata la testa.

 

2 responses to “Emma Marrone e Stefano De Martino, su Facebook la cantante è contro i fan

  1. Ma che razza di articoli scrivete? o.o
    Prima di tutto nessuna pagina è stata rimossa e seconda cosa: emma ha chiarito la situazione nel suo tour a napoli. Non sapete proprio fare il vostro lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.