Il tracollo di Mediaset: la Ferilli non è Montalbano e Quarto Grado fa flop

E’ sempre più bello parlare in modo cinico degli insuccessi piuttosto che celebrare i successi e così oggi, dati auditel alla mano, siamo qui a parlare del venerdì disastroso in casa Mediaset. Canale 5 scende di rigiocare la carta Ferilli in coppia con Lisi ma le due attrici non hanno lo stesso fascino di Montalbano e la replica fallisce il suo scopo ( 2 milioni di spettatori per una prima serata di Canale 5 vi sembrano un buon risultato?); si aggiunga poi il riscontro sempre più basso portato da Quarto Grado e il gioco è fatto: Rai 1 con Tale e quale show porta a casa quasi un numero maggiore di telespettatori delle tre reti Mediaset messe insieme.

La scelta di mandare in onda una replica sia questo venerdì che il prossimo non l’abbiamo ben capita. Un conto è vedere Montalbano o Terence Hill che in qualche modo i 4 milioni li superano sempre, dando spazio anche ai programmi sulle altre reti di mamma Rai, un conto è fare l’11 % di share e non superare con la somma delle tre reti messe insieme Rai 1. Questo è davvero un flop clamoroso. Eppure Mediaset di assi da giocare ne ha diversi: da fiction come Il tredicesimo apostolo già bella che pronta oppure magari una seconda puntata di Squadra antimafia 5 che invece andrà verso il massacro definitivo al lunedì contro Una grande famiglia.

La conseguenza è che Crozza nel paese delle meraviglie batte Rete 4 e Italia 1 in modo clamoroso e solo per un soffio non diventa il secondo programma più visto battendo anche Canale 5, numeri che davvero fanno venire i brividi.

Restiamo in attesa di comprendere la strategia Mediaset che anche per la prossima settimana il venerdì andrà allo sbaraglio con la seconda stagione de Le ali della vita. Contenti loro…

Eppure il venerdì sera non è proprio una serata difficile visto lo sfacelo che sta succedendo anche in casa Rai. Perchè se è vero che Tale e quale show va benissimo è anche vero che il programma di Rai 2 Virus-Il contagio delle ieri non  è sicuramente degno di una prima serata. Perchè quindi non calcare la mano?

Ed ecco in numeri quello di cui stiamo parlando ( i dati auditel relativi agli ascolti tv di ieri)

1.491.000 telespettatori per uno share del 6,45% per Quarto Grado

1.940.000 telespettatori, per uno share del 7,47% per Italia 1

2.597.000 telespettatori, per uno share dell’11,18% per La ali della vita

Rai 1 da sola: 5.481.000 telespettatori per uno share del 22,58%

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.