Ecco Beckingham Palace: la reggia da 30 milioni di sterline dei coniugi Beckham

No, non è un refuso: si tratta proprio di Beckingham Palace e non Buckingham Palace. Questa è la reggia da 30 milioni di sterline dei coniugi Beckham. Buckingham Palace è la reggia del Sovrano del Regno Unito e così, David Beckham ha pensato bene di costruirsi una reggia da 30 milioni di sterline per emulare il famoso palazzo londinese. David e Victoria Beckam, secondo il “Daily Mail”, avrebbero comprato una nuova residenza, subito battezzata Beckingham Palace, nel quartiere di Chelsea, a Londra. In cosa consiste quella mega reggia? In essa sono presenti una passerella, una cascata, una porta segreta dietro la libreria, otto le camere da letto e sette bagni: c’è davvero di tutto nella residenza da 30 milioni di sterline dei coniugi Beckham. Victoria ha incaricato la designer di interni Kelly Hoppen di ristrutturare gli 830 metri quadrati della mega villa, affidandogli  un budget da più di 5 milioni di sterline. Lo spazio interno verrà stravolto per accontentare le richieste della coppia vip, mentre l’esterno rimarrà tale e quale. Al piano terra ci sarà una palestra e un’area massaggi composta da 4 lettini, una vasca di pesci con proprietà calmanti e una fontana con cascata a parete. Ci saranno anche due stanze dedicate interamente gli stivali della Posh Spice, per l’invidia di tutte le donne. Ovviamente, i coniugi Beckham hanno pensato anche alla loro prole: vi sarà una sala giochi per i loro quattro figli e un ufficio per Victoria con tanto di accesso segreto (quello dietro la libreria). Un intero piano è dedicato alla coppia e vi sarà una stanza allestita in stile passerella di moda. Gli abiti saranno collocati su un espositore meccanico, sarà presente anche una sala trucco e una riguardante gli smalti per unghie di Victoria. Insomma, i coniugi Beckham navigano nel lusso e l’ultima loro stramberia è l’acquisto di una reggia da 30 milioni di sterline denomina Beckhingam Palace. Non si può dire che al buon David manchi il senso dell’ironia.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.