Partite mondiali in tv oggi, Olanda-Messico in diretta su Rai 1


Dopo le prime due gare degli ottavi di finale di questo mondiale, si prosegue oggi, domenica 20 giugno 2014 con altre due partite tutte da seguire. Le prime due squadre a passare ai quarti di finale sono il Brasile e la Colombia che si sfideranno il 4 luglio. Ma torniamo alle partite di oggi: grande attesa per Olanda-Messico la gara che la Rai manderà in diretta. L’Olanda infatti ha impressionato per il suo gioco stritolando nella gara d’esordio la Spagna campione del mondo in carica. Sicuramente la squadra di Van Gaal è tra le favorite per il titolo; la seconda partita di oggi che sarà trasmessa in esclusiva da Sky è invece Costa Rica-Grecia. Ai quarti di finale si affronteranno la vincente tra Olanda e Messico e la vincente tra il Costa Rica e la Grecia. Vediamo i dettagli della programmazione Rai per la giornata di oggi.

E’ MESSICANA LA GIORNALISTA PIU’ BELLA DEL MONDIALE?

PARTITE MONDIALI IN TV OGGI 29 GIUGNO 2014 IN DIRETTA SULLA RAI

OTTAVI DI FINALE: OLANDA-MESSICO

Domenica 29 giugno un’altra giornata di grande calcio sulle reti Rai. Dopo lo splendido girone chiuso a punteggio pieno, l’Olanda di Luis Van Gaal dovrà affrontare negli ottavi di finale il sorprendente Messico di Herrera. Rai1 e RaiHd trasmetteranno la sfida in programma a Fortaleza. Su Rai1 e RaiHD (canale 501 DTT) dalle 18.00, dopo un ampio pre partita a partire dalle 17.05 condotto da Jacopo Volpi, diretta di Olanda – Messico con telecronaca di Marco Lollobrigida. Per una telecronaca ‘alternativa’ del match appuntamento, a partire dalle 17.30 su RaiSport 1, con “Maxinho do Brazil” condotto da Max Giusti con la partecipazione di Marco Civoli e Vincenzo D’Amico.

Vi ricordiamo che la partita potrà essere seguita anche in streaming solo dall’Italia sul sito della Rai.


Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Gossip e TV

1 commento per “Partite mondiali in tv oggi, Olanda-Messico in diretta su Rai 1”

  1. filippo
    29 Giugno 2014

    Mi nasce il dubbio che il Sig. Marco Lollobrigida, telecronista di Olanda – Messico dell’ottavo di finale del Mondiale di calcio del 29/6/2014 non ha chiare le regole del gioco del calcio che, a mio avviso, un telecronista di questo sport deve conoscere bene. Infatti in una azione in area di rigore messicana, sul finire del primo tempo, il telecronista esclude a priori la possibilità che l’arbitro possa concedere un calcio di rigore in favore degli olandesi già solo per il fatto che l’attaccante olandese, in questo caso Robben, non era più in possesso del pallone al momento dell’eventuale o presunto fallo del difensore messicano. Naturalmente non è così, in quanto il Signor Lollobrigida deve sapere che è possibile punire con un calcio di rigore un fallo commesso in una area di rigore mentre il pallone si trova addirittura nell’area di rigore opposta. Quindi il possesso palla da parte di un giocatore non è richiesto e non è “conditio sine qua non” nella valutazione del fallo ai fini dell’assegnazione di un calcio di rigore.

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close