Ballarò anticipazioni 21 ottobre 2014, ospiti e temi della puntata di oggi

Non è un buon momento quello che stanno vivendo i talk show politici e Ballarò, dopo l’addio di Floris sembra non essersi più ripreso. Esiste uno zoccolo duro però che segue programmi di questo genere e a loro sono dedicate le nostre anticipazioni per la puntata in onda il 21 ottobre 2014. Bisogna dire che una volta i politici andavano in tv solo nel salotti in cui avevano di fronte persone che sapevano porre loro domande e a volte forse troppo spesso, si parlava di cose incomprensibili. Oggi invece i politici vanno ovunque, e non vogliamo parlare solo di Domenica Live, ultima apparizione del premier. E’ un modo di fare propaganda che è cambiato e si cerca di arrivare il più possibile alla signora che da casa vuole cercare di capire quello di cui si parla. Forse proprio per questo è finita l’era dei talk show in cui gli esperti commentano quello che sta succedendo. Ma torniamo a Ballarò e parliamo della puntata di oggi.

“Tengo Famiglia” è il titolo della sesta puntata di Ballarò in onda questa sera su Rai 3. Al centro del dibattito il bonus di 80 euro per le neo mamme annunciato dal premier Matteo Renzi e le norme sulle unioni civili, l’Italia alla prova della legge di stabilità e dei nuovi diritti.
Saranno ospiti di Massimo Giannini, tra gli altri, l’ex segretario del Pd Pierluigi Bersani, Mario Monti fondatore di Scelta Civica, il sindaco di Firenze Dario Nardella e il presidente di Rcs Libri Paolo Mieli.
In chiusura andrà in onda la quinta puntata della web serie satirica ”Il Candidato” intitolata “La macchina del fango” nella quale il protagonista, interpretato da Filippo Timi, prosegue la sua campagna elettorale senza esclusione di colpi contro Santachiara, magistrato antimafia candidato della coalizione contraria.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.