Giada De Blanck ingrassata, Piero Chiambretti fa notare quanto è lievitata (FOTO)

Era il 2003 e tra i naufraghi de L’Isola dei famosi c’era anche Giada De Blanck; arrivò al secondo posto, era la prima edizione del talent show condotto da Simona Ventura e lei era molto diversa. Più che altro Giada De Blanck aveva un bel po’ di chili in meno. Dopo la partecipazione di ieri al Grand Hotel Chiambretti immediati i commenti sul suo peso. Anche Chiambretti con simpatia fa notare quanto la figlia di Patrizia De Blanck sia lievitata. Lei di certo non si offende, saprà benissimo di non avere più la stessa taglia di un tempo ma non le importa visto che sceglie come un tempo abitini corti e aderenti.

Ottima risposta a chi ha subito commentato sui social che Giada è così ingrassata da essere irriconoscibile. Nella puntata di ieri di Grand Hotel Chiambretti dedicata all’Isola dei famosi ospite Simona Ventura ma anche i tre ex concorrenti, Giada, Sergio Muniz, vincitore dell’edizione del 2004, e Patrizia De Blanck. Salta fuori in un attimo che Walter Nudo che ha vinto la prima edizione avrebbe rubato il posto a Giadina. Lele Mora ha di recente confessato di aver pagato per far vincere Nudo. Chiambretti chiede a Giada se vorrebbe essere risarcita, ma a lei basta aver vinto per il pubblico. Dolcissima come sempre corre incontro a Simona Ventura, l’abbraccia e le consegna la collana leader dell’Isola dei famosi. Chiambretti si spaventa un po’ quando la vede avvicinarsi, in effetti il conduttore è ben più piccolo fisicamente rispetto alla Blanck. Ecco le foto

La trasformazione dal 2003 ad oggi c’è con tutti i chili in più ma è una bella immagine da vedere, un bel messaggio contro tutte le diete del momento, le modelle anoresiche e la prova costume che rischia di mettere in crisi tantissime donne.

Le foto di Stefano e Belen che tornano a vivere insieme – clicca qui

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.