Fabrizio Corona parla per la prima volta dopo il carcere e anche di Belen

Aveva una paura tremenda di finire in carcere Fabrizio Corona, di tornare in quel luogo dove la sua vita già si era fermata una volta. La sua fuga in Portogallo venne seguita da tantissimi, così come tutti parlavano di quei 14 anni e due mesi di pena inflitti all’ex re dei paparazzi. Ne ha scontati molti meno, ma più di due anni in assenza di libertà e di forti speranze modificherebbero chiunque nel profondo. Dal 18 giugno 2015 è libero anche se affidato ai servizi sociali e per la prima volta solo adesso parla di quell’inferno vissuto. Fabrizio Corona racconta del carcera a Opera e prosegue con la sua vita, parla anche di Belen Rodriguez, la sua ex fidanzata.

Sul settimanale Chi, nel numero in edicola domani, Corona racconta di quella assurda fuga in Portogallo e della sua paura, la follia di scappare in quel modo, il vero terrore di tornare di nuovo in carcere. La detenzione prima nel carcere di Busto Arstizio e poi nel reparto Alta Sicurezza di Opera: “Nessuno può capire che cos’è il carcere se non lo ha vissuto pienamente e duramente. Non era una semplice custodia cautelare la mia. Era una condanna definitiva. In totale quattordici anni e due mesi”.

Le foto dei ritocchini di Stephanie di Monaco – clicca qui

E’ la sua prima intervista dopo tanto silenzio: “Ero un detenuto sorvegliato in modo speciale per via della mia popolarità. Da quando sono uscito dal carcere, non ho mai raccontato la mia vita tra le sbarre. Provo vergogna, mi fa male, il ricordo lacera la mente e il cuore. Lo fa sanguinare. Di notte però capita spesso di svegliarmi all’improvviso e di non credere che sia finita. Posso solo dirle che in galera mi è successo di tutto. L’inimmaginabile. Non è stata una semplice detenzione”. L’intervista è molto lunga, parla di suo padre, della delusione che gli ha dato, parla di suo figlio Carlos, la persona per lui più importante, è lui che gli ha dato la motivazione per andare avanti. Ma parla anche di Belen Rodriguez: “L’ho vista diventare moglie, mamma e ho visto l’evolversi della sua carriera. Negli alti e nei bassi. Ho seguito il tutto con molta, molta indifferenza. Io e Belen oggi siamo due persone completamente diverse da quelle che si erano amate follemente e che avevano fatto della loro storia, innegabile, un romanzo nazionalpopolare con molti pro e pochi contro. Un amore che non distingueva più la realtà dalla fiction”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.