Giovanni Conversano salvato da un contrattempo dall’attentato di Istanbul (Foto)


Giovanni Conversano (foto), l’ex tronista di Uomini e Donne, racconta del contrattempo che gli avrebbe salvato la vita. Purtroppo ricordiamo tutti dell’attentato ad Instanbul in un locale in cui in tanti stavano festeggiando il Capodanno; in quel locale avrebbe dovuto esserci anche Giovanni Conversano. L’ex tronista ha confidato al settimanale Top che il 31 dicembre scorso aveva scelto con la sua fidanzata di trascorrere la serata al Reina. In quel locale sono morte 39 persone, un attentato terroristico che ha sconvolto tutti ma più di tutti proprio Conversano. Una serie di imprevisti sembrano aver evitato la tragedia per Giovanni e la sua fidanzata, Giada Pezzaioli.

Avevamo scelto per il cenone di fine anno proprio il locale dove è avvenuto il terribile attentato – ha detto  Giovanni ConversanoTop aggiungendo – Una serie di imprevisti, tra cui lo slittamento di un programma tv a cui ha partecipato Giada, che è stato rinviato di una settimana, ci hanno costretto a cambiare i nostri programmi e alla fine siamo rimasti a casa”.

Le foto di Cristina Parodi oggi a La vita in diretta – clicca qui


Per lui non si tratta solo di coincidenze, la paura vissuta dopo mentre guardava in tv le immagini dell’attentato ad Istanbul lo conducono a dire: “Mai come nel nostro caso posso dire che alcune coincidenze possono salvare la vita e quello che mi è accaduto lo trovo del tutto inspiegabile. L’unica cosa che posso pensare è che una forza sovrannaturale abbia voluto proteggere noi e il nostro amore, tenendoci lontano dal luogo del massacro”.


Ultime Notizie Flash su Instagram

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close