Paola Barale sfogo e querela contro le sue foto in edicola scattate sul balcone di casa (Foto)


A Paola Barale non sono andate giù le sue foto pubblicate su Chi di recente; non tanto le immagini con Raz Degan, ma quelle che i paparazzi hanno rubato scattando in casa sua momenti troppo intimi. Lo sfogo della Barale arriva su Instagram e si aggiunge al #fuckyou del suo ex compagno, Degan prima di lei non aveva gradito nessuno scoop di Alfonso Signorini. Entrambi sono lontani dalla massa, l’ex vincitore dell’ultima Isola dei famosi ha espresso più volte durante il reality il suo pensiero sulla vita moderna, sul rispetto, sul tempo e la vita. Paola Barale l’abbiamo vista coperta anche in versione naufraga, lei non accetta ciò che ha visto sul settimanale Chi, ha quindi affidato tutto al suo legale. Non è l’abbraccio a Raz Degan ad averla infastidita ma il topless sul terrazzo di casa, una foto rubata che è andata ben oltre il limite.

Su Instagram Paola Barale ha dato sfoga alla sua rabbia: “PIÙ RISPETTO E MENO SCOOP Parlo delle recenti polemiche che mi vedono coinvolta per delle foto pubblicate sul settimanale Chi. Non mi riferisco a quelle che mi ritraggono con il mio ex compagno, ma alle foto rubate dentro casa mia, e per farlo è  stata necessaria una “sana” premeditazione e organizzazione”.

La Barale prosegue: “Provo soprattutto indignazione perché mi sento violata nella mia intimità. In un momento privato.

Ho piena coscienza che la vita di un personaggio pubblico sia soggetta ad episodi che non condivido, (scatti rubati e quant’altro) anche se l’ho sempre accettato mio malgrado, ma credo che in questo caso sia stato oltrepassato un limite”. Non ha certo torto e il suo sfogo continua ma non resterà limitato ad un post: “Ognuno fa il proprio lavoro, ma a volte bisognerebbe anteporre il rispetto allo scoop. Credo che questa sia una vera violazione nei confronti di una persona , di una donna in questo caso.. sbattuta in prima pagina solo per vendere qualche copia in più .. E’ VERGOGNOSO soprattutto in un momento socialmente così delicato dove ogni giorno si chiede a gran voce più rispetto e meno violenza nei confronti delle donne.. bene questa è una violenza , non ci sono scuse – poi conclude –  In ogni caso ho dato mandato al mio legale di tutelare i miei diritti nelle sedi competenti.. grazie a tutti voi per il supporto.. buon weekend”

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo