Caterina Balivo mostra il guardaroba e mette all’asta abiti e accessori per beneficenza (Foto)

Caterina balivo

E’ tempo di cambio degli armadi, il classico cambio stagione che fa impazzire tutte le donne ma per Caterina Balivo è l’occasione giusta per fare beneficenza (foto). La conduttrice di Detto Fatto ha messo all’asta i suoi vestiti, gli accessori, su eBay. Il ricavato andrà in beneficenza, la Balivo lo verserà alla Onlus Imation, la fondazione che lei ha creato e che mira a sostenere la ricerca scientifica contro la fibrosi cistica e a sostenere i bambini che ne sono affetti. La fibrosi cistica è la malattia genetica più diffusa nel nostro Paese, diamo un’occhiata agli abiti che Caterina Balivo ha messo in vendita, anzi all’asta, e faremo del bene ma avremo anche uno o più pezzi carini e di brand importanti nel nostro armadio. Quindi non è davvero il classico cambio degli armadi che arriva quando le temperature si alzano ma è una bella e concreta occasione per fare del bene. La Balivo è orgogliosa di cedere i suoi vestiti per una buona causa e così ha pubblicizzato la sua iniziativa sui social pubblicando una sua foto mentre seduta sul suo letto confeziona gli scatoloni con la merce da mettere all’asta.

CATERINA BALIVO METTE ALL’ASTA ABITI E ACCESSORI SU EBAY

Indossa proprio uno dei vestiti che ha donato, il minidress con i fenicotteri Jack T. La conduttrice ha aggiunto all’asta anche delle scarpe, più paia, tra queste dei sandali La Silla e un paio di Dolce & Gabbana. Inoltre, occhiali da sole Spektre e Locman e un paio di jeans nuovissimi Met. (Caterina Balivo lascia Detto Fatto)

Si scopre così anche il numero che calza Caterina Balivo, un bel 41. Se non è il vostro numero, se i vostri piedi sono più piccoli, potete sempre fare un bel regalo a un’amica, magari. Non perdete però l’occasione di fare del bene e ne guadagnare anche il vostro armadio.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.