Francesca Fioretti a un anno dalla scomparsa di Astori c’è un sorriso a cena con un’amica (Foto)

francesca fioretti su chi

Per Francesca Fioretti il tempo si è fermato a marzo dello scorso anno, quando ha saputo che Davide Astori non c’era più, questo è ciò che appare sul suo profilo social (foto). L’assenza di foto che invece prima riempivano tutto d’amore e tenerezza mostra ancora tutto il suo dolore. Sulla rivista Chi Francesca Fioretti è in compagnia di un’amica, come sempre meravigliosa, questa volta accenna un sorriso. Astori stroncato da un malore mentre era lontano dalle donne della sua vita, lo strazio di Francesca l’abbiamo immaginato tutti e continuiamo a immaginarlo leggendo una sua intervista, guardando il suo profilo Instagram. Ha dovuto reagire subito, l’ha fatto per amore, per la sua piccola Vittoria. Quella tragedia ha sconvolto la sua vita ma non doveva essere così per la figlia così tanto amata da lei e Davide. La rivista Chi pubblica le foto della Fioretti a cena con un’amica, Assunta De Prisco. Parlano fitto fitto e quando escono dal locale c’è un lieve sorriso dell’ex gieffina.

FRANCESCA FIORETTI TORNA A SORRIDERE DOPO LA SCOMPARSA DI DAVIDE ASTORI

E’ passato quasi un anno dalla morte del capitano della Fiorentina e i versi di Alda Merini che Francesca gli ha dedicato “Qualcuno ha fermato il mio viaggio, senza nessuna carità di suono. Ma anche distesa per terra io canto ora per te le mie canzoni d’amore” fanno sentire tutto il peso del vuoto che ha lasciato nella vita della sua compagna.

L’ultimo suo post a ottobre, poi è arrivato il Natale più terribile per lei che non ha più pubblicato niente, nessun messaggio, nessuna foto, nemmeno della sua bimba. Il sorriso che appare sulle pagine della rivista d Alfonso Signorini stringe il cuore, è appena accennato e fa sperare che presto anche lei riesca ad aggiornare il suo album di foto.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.