Adriana Volpe a Live-Non è la d’Urso: dall’abbandono del reality al lutto per suo suocero


Seconda parte di Live-Non è la d’Urso più leggera ieri 19 aprile 2020. Grande spazio dedicato al Grande Fratello VIP con le testimonianze degli ex concorrenti che nelle ultime settimane sono tornati alla loro vecchia vita, trovando però un’Italia sicuramente molto diversa ad attenderli. Tra gli altri ospiti della serata anche Adriana Volpe che ha raccontato in tv il dolore provato per l’abbandono ma anche per la situazione fuori dalla casa parecchio complicata.

Nel rivedere la sua uscita dalla casa del Grande Fratello VIP, tra le lacrime dei suoi compagni di viaggio, la Volpe commenta: “Quelli sono stati gli ultimi abbracci che ho dato. Mi avevano chiamato in confessionale, mi avevano detto che mio suocero era stato ricoverato e che era stato contagiato dal coronavirus.

ADRIANA VOLPE A LIVE NON E’ LA D’URSO 19 APRILE 2020

Ma non poteva continuare il gioco. La sua famiglia aveva bisogno di lei e la situazione fuori si era fatta molto complicata. L’ex concorrente del GF VIP spiega:

In casa sapevamo cosa stava succedendo dalle notizie che ci dava Alfonso Signorini ma avevamo una percezione diversa di quello che in realtà gli italiani fuori da casa vivevano. In giardino sentivamo un silenzio assordante, ascoltavamo i flash mob nelle case attorno a Cinecittà. Al sapere queste notizie ti senti morire, cadi nello sconforto e l’unica cosa che vuoi è raggiungere la famiglia. Ero preoccupata anche per mia figlia. Solo uscendo ho avuto la percezione di quanto stava accadendo.

Purtroppo suo suocero, che già da tempo lottava contro un brutto male, non ce l’ha fatta:

Ho potuto fare un viaggio per poter andare in Svizzera dai miei familiari ma potevo partire solo il giorno dopo l’abbandono della casa. Nella notte in cui sono uscita, Ernesto non ce l’ha fatta. È stato un viaggio micidiale. Era importante che io fossi vicino alla mia famiglia e a mia figlia che ha vissuto il suo primo lutto.

Adriana non poteva stare lontana dai suoi cari, dalla sua famiglia e dalla piccola Gisele che affrontava, con la perdita del nonno, il suo primo lutto.

Gisele ha dimostrato una forza incredibile. La mia famiglia si è rialzata grazie a lei. Spero in un futuro prossimo di questo coronavirus ricorderemo solo la corona messa sull’Italia perché il nostro paese è come una regina del coraggio, della forza e di solidarietà.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close