Mara Venier in ospedale: “Ricoverata, sala operatoria, un incubo”

Non ci sono buone notizie per Mara Venier che negli ultimi giorni aveva raccontato sui social, e poi in diretta a Domenica IN quello che le era successo dopo un intervento. La conduttrice di Rai 1 si trova purtroppo in ospedale e dal suo letto sceglie di raccontare quello che sta passando. “Amici di Instagram voglio condividere l’incubo che sto vivendo “ ha scritto Mara Venier postando una sua immagine in ospedale. Tutto è iniziato la scorsa settimana, sembrava un intervento di routine ai denti e invece…Mara ha cercato di resistere per andare in onda domenica pomeriggio ma la situazione si è poi complicata.

L’odissea di Mara Venier finita in ospedale

La conduttrice nel suo sfogo sui social racconta: “Lunedì scorso sono andata da un dentista qui a Roma per ed un impianto già previsto da mesi…sono arrivata a studio (per ora non dico nome e indirizzo) alle 9.30 …sono uscita alle 17.30 dopo ore!!! Da quel momento ho perso completamente la sensibilità di parte del mio viso bocca gola labbra mento!!!!!“.

La disavventura di Mara continua ma questa volta trova un dottore che comprende quello che sta succedendo: “Tralascio il resto non è questa la sede (con il dentista ne parleremo in altra sede )!!! Giovedì di corsa dal chirurgo MaxilloFacciale Valentini Valentino (che ringrazio tanto)che dopo aver verificato la situazione venerdì mi ha operata per rimuovere l’impianto che ha causato il danno !!!! “.

E con queste parole conclude il suo sfogo: “Ricoverata…sala operatoria ,anestesia totale ,un incubo…..!!! Oggi avrò un controllo ma sarà una cosa molto lunga (sperando di evitare un altro intervento)“.

Nella puntata di Domenica IN la conduttrice, visibilmente provata, aveva spiegato quello che era successo ma probabilmente non si aspettava di finire in ospedale sotto i ferri.

Le auguriamo di rimettersi il prima possibile e le facciamo un grande in bocca al lupo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.