Chiara Ferragni in ospedale con Vittoria: come sta la piccola

chiara ferragni e vittoria

Una giornata da dimenticare per Chiara Ferragni e la piccola Vittoria. Oggi infatti la piccola, che vediamo sempre in casa con mamma e papà mentre cerca le attenzioni del piccolo Leone, non è stata molto bene. E’ stata la stessa Chiara a postare sui social le immagini dall’ospedale, una volta che lei e la bambina sono rientrate in casa, dopo che la bambina ha ricevuto tutte le cuore del caso. Ma come sta Vittoria e che cosa ha avuto?

Chiara ha postato alcune foto della piccola Vittoria, e si poteva davvero capire dagli occhietti della bambina che non stava affatto bene. Poi in inglese, ha raccontato quanto accaduto.

We’re back from the hospital: Vitto was feeling worse this morning with high fever, breathing difficulties and a bit dehydrated so we went to the ER.. Now after 10 hours there and having all her exams done we’re back home and she feels better 

La piccola Vittoria in ospedale: ecco come sta

Chiara ha raccontato quindi, dopo 10 ore di preoccupazione e ansia, come sta adesso la piccola Vittoria: “Siamo tornati dall’ospedale: Vitto stamattina stava peggio con febbre alta, difficoltà respiratorie e un po’ di disidratazione quindi siamo andati al pronto soccorso.. Adesso dopo 10 ore lì e fatti tutti gli esami siamo tornati a casa e lei si sente meglio.” E poi anche delle storie in italiano per rassicurare tutti: “Le hanno fatto una flebo, adesso sta meglio, la terremo sotto controllo a casa monitorandola.”

I fan dei Ferragnez erano molto in ansia perchè da questa mattina nè Chiara nè Federico avevano postato storie sui social, cosa molto strana per la coppia che come saprete, è sempre presente su instagram. Ora Chiara ha spiegato le motivazioni rassicurando tutti. Non possiamo che fare un augurio di pronta guarigione alla piccola Vittoria!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.