Piccolo incidente per Rosa Fanti prima del matrimonio con Cracco: la sposa quasi in mutande (FOTO)

Non sarà stata di certo la donna più felice del mondo e non lo sarà quando vedrà queste foto Rosa Fanti, la moglie di Carlo Cracco. Il giorno del suo matrimonio era iniziato con un piccolo incidente. Come saprete Rosa e Carlo Cracco si sono sposati il 19 gennaio 2018 a Milano con una cerimonia civile ma prima di entrare in sala, loro malgrado, gli sposi hanno anche offerto un piccolo “teatrino”. Vi abbiamo già mostrato il video dell’incidente durante il quale la sposa strappa il vestito e fa vedere le sue belle gambe ma con le foto dei fotografi presenti sul posto ( guarda qui il video), si capisce ancora meglio quello che è accaduto e purtroppo si vede anche che la sposa è rimasta quasi in mutande! Sembrerebbe, almeno a giudicare dalle foto, che in qualche modo Rosa sia inciampata nel suo abito da sposa: o a causa del tacco della sua scarpa o a causa di una delle guardie di sicurezza che potrebbe aver messo il piede nel posto sbagliato, in questo caso lo strascico della bella Rosa. 

LE FOTO DEL PICCOLO INCIDENTE DI ROSA FANTI PRIMA DEL MATRIMONIO: LA SPOSA RESTA QUASI IN MUTANDE– Dalle foto sembra che Rosa si sia accorta di quello che stava accadendo mentre Carlo Cracco, proiettato in avanti, rispetto a lei, potrebbe persino non essersi reso conto che la sua dolce sposina, era rimasta in mutande e per fortuna ne indossava un bel paio coprenti…

Come vedrete dalle foto la sposa non si è fatta turbare da questo piccolo incidente e dopo la cerimonia si è mostrata in tutta la sua bellezza. Chissà però se qualcuno avrà da ridire sulla persona della sicurezza che ha provocato questo piccolo incidente. Non farà piacere alla sposa che si parli di lei anche come di una sposina in mutande. Purtroppo però nel mondo dei vip queste cose succedono, un po’ come gli incidenti sexy sul red carpet. Il segreto è prendere tutto con un bel sorriso, anche perchè alla fine non è successo nulla di male!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.