Eros Ramazzotti e la fine del matrimonio con Marica Pellegrinelli parafrasata in musica: sono cose della vita


Torna a parlare Eros Ramazzotti e questa volta non sceglie i social per raccontare quelle che sono le emozioni che sta vivendo. Affida i suoi pensieri e le sue parole alla rivista Chi. Nel numero in edicola questa settimana sarà possibile infatti leggere una lunga intervista fatta al cantante che racconta come sta vivendo questo particolare momento della sua vita, dopo la fine del matrimonio con Marica Pellegrinelli. Ormai sono passati sei mesi dall’annuncio ufficiale, ed è tempo di voltare pagina.

Il cantante fa quindi anche un bilancio di quella che è oggi la sua vita, di quelle che sono le sue priorità e non ha dubbi sul fatto che debba ricominciare dall’affetto per i suoi figli che sono fondamentali nella sua vita.

EROS RAMAZZOTTI PARLA DELLA SUA EX MOGLIE MARICA PELLEGRINELLI

 Non può però fare a meno di raccontare cosa prova a oggi per la sua ex moglie Marica Pellegrinelli: “Come abbiamo detto quando ci siamo lasciati, il rapporto è basato sul rispetto, quello che mi hanno insegnato i miei genitori e che io con tutte le mie forze voglio trasmettere ai miei figli. Non verrà mai intaccato. Potrei dire ‘Sono cose della vita’… bella canzone. Sapete per caso di chi è?” .

Il cantante sottolinea ancora una volta che il suo rapporto con la modella si basa sul rispetto che non verrà mai a mancare. Un bilancio tra passato e futuro: “Io non riesco a vivere se non di emozioni positive” ha proseguito il cantante. “Anche quando la vita ti mostra l’altra faccia, il dolore lo senti, è inevitabile, ma poi devi girare le spalle e guardare chi c’è dietro te”, dice Eros a Chi. “E dietro le mie spalle ci sono tre figli meravigliosi, oltre sessanta milioni di dischi venduti e un pubblico disseminato nel mondo che conosce le mie canzoni e mi segue da trent’anni. Che cosa potrei volere di più?”.

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close