Andrea Iannone per la prima volta parla di Belen e Giulia De Lellis (Foto)

Andrea Iannone ha sempre evitato l’argomento ex fidanzate lasciando al gossip tutto lo spazio per Belen Rodriguez e Giulia De Lellis e solo adesso ha confidato il suo pensiero alla rivista Oggi (foto). Non ha rimpianti né rancori, Iannone sembra sereno ma di certo non scende nel dettaglio sulla fine delle due storie importanti. Una frecciatina però la riserva forse alla De Lellis perché su Belen sembra ormai chiaro il motivo dell’addio. Entrambe lo hanno lasciato e sono tornate dai rispettivi ex ma questa volta il pilota non si sottrae alle domande, augura il meglio a entrambe ma ha capito chi lo ama davvero e che per stargli accanto nei momenti difficili che ha dovuto affrontare c’era bisogno di una certa maturità. In realtà non sembra sia finita benissimo, soprattutto con la De Lellis che da un giorno all’altro è tornata da Damante.

ANDREA IANNONE NON SI ARRENDE DOPO LA SQUALIFICA

“Io ho il cuore puro… Io sono fedele a me stesso… Posso solo dire che non ho rancori, non ho rimpianti e auguro il meglio a entrambe. Ho affrontato situazioni difficili, destabilizzanti. Non era e non è semplice starmi accanto se non si ha una certa maturità”. Oggi ha capito chi lo ama davvero e pensa soprattutto alla sua famiglia. Non una parola sulla presunta nuova fiamma, Cristina Buccino, sogna invece di rimettere il casco e risalire il più presto possibile sulla sua moto.

Sa che è innocente anche se è stato squalificato per 18 mesi per doping a causa di assunzione accidentale. “Mollare? È qualcosa che non riesco a pensare… sono fiducioso nella giustizia. Io sono tranquillo, perché le persone innocenti non possono che esserlo…”. Ha imparato che tutto può cambiare in un attimo: “Che il valore delle persone che ti stanno a fianco lo misuri solo quando non è semplice starti accanto”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.