Arrivano le foto di Diletta Leotta e Can Yaman che non lasciano dubbi

Il sogno d’amore è diventato realtà: Diletta Leotta e Can Yaman sono fidanzati o qualcosa di molto smile. Arrivano le foto della rivista Chi, le prime foto di Diletta Leotta e Can Yaman. Tutto vero, Anna Pettinelli ha detto la verità, la sua fonte era quella giusta. Poche immagini, sono le prime rivelate dal settimanale di gossip e parlano di un incontro della coppia, una cena al ristorante, tutto alla luce del sole. Erano in un albergo di Roma, come già anticipato dai primi pettegolezzi. Quanti cuori infranti con una sola coppia, ed è questo lo scoop firmato dal settimanale di Alfonso Signorini. Il magazine Chi informa che Diletta e Yan sono innamorati pazzi e che hanno trascorso 5 giorni insieme in un hotel a Roma. Dovremo attendere domani per leggere tutto ma le anticipazioni sono già sui social e le fan dell’attore turco sono già in lacrime.

LE FOTO DI DILETTA LEOTTA E CAN YAMAN SULLA RIVISTA CHI

Diletta Leotta e l’attore turco Can Yaman, nuovo sex symbol della tv e dei social, sono innamorati e hanno passato cinque giorni di passione in un grande albergo del centro di Roma. Si legge che Diletta e Can “si sono scambiati baci ed effusioni e i giorni appena trascorsi hanno visto nascere un nuovo, travolgente amore”. 

La conduttrice di Dazn ha così chiuso per sempre la storia d’amore con Daniele Scardina. Diletta Leotta ha raggiunto Can a Roma: “era arrivato per girare uno spot pubblicitario diretto da Ferzan Ozpetek e per firmare il contratto per la nuova serie su Sandokan, firmata Lux Vide”.

In questi giorni non sono insieme, ognuno ha il proprio lavoro, dovranno trovare il modo per vivere la loro storia. “I due si sono lasciati domenica mattina quando Can è tornato in Turchia e Diletta si è recata allo stadio per la telecronaca di Roma Inter”. Attendiamo il seguito e tanto romanticismo. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.