Mara Venier non sta bene e Nicola Carraro corre subito a casa

Mara Venier svela come sta oggi ma per fortuna Nicola Carraro è tornato a casa
Mara Venier influenza

Mara Venier non sta bene, anche oggi è costretta a restare a casa ma finalmente può rivedere suo marito. Nicola Carraro è tornato a casa, sono rimasti distanti a lungo, lui era a Santo Domingo ma lì nella sua villa ha preso il covid. Adesso è Mara Venier che non sta bene ma ai follower spiega che non è covid. “Non va bene, non è covid ma è una mazzata incredibile ragazzi” è sempre sul letto, fazzoletti sempre in mano perché il raffreddore e la tosse non la abbandonano. Mara Venier ha l’influenza, l’ha beccata anche lei e come la maggior parte delle persone racconta che è davvero dura. Ieri sera ha seguito Filumena Marturano in tv, come tantissimi italiani, si è lasciata coccolare dalle immagini di due attori straordinari ma le coccole vere sono arrivate questa mattina.

Nicola Carraro è finalmente tornato a casa

Il marito di Mara Venier aveva già avvertito tutti sui social che stava per partire da Santo Domingo e che lo accompagnava un bellissimo arcobaleno. Grande gioia quando Mara Venier l’ha visto sulle scale del palazzo. Sempre raffreddatissima la conduttrice ma non ha resistito ed è uscita sul pianerottolo per dare il benvenuto al suo Nicola.
Adesso la coppia può iniziare a pensare al Natale, erano molto preoccupati l’uno dell’altra ma tutto è andato bene. Nicola Carraro ha avuto il covid ma con sintomi leggeri. Mara Venier adesso non è in gran forma ma non ha il covid, semplicemente ha beccato l’influenza del momento, evidentemente l’australiana.

Mara e Nicola in un primo momento non si abbracciano, lei non vuole che suo marito becchi anche l’influenza, ma alla fine non resistono e arrivano anche i tenerissimi baci di bentornato. Ancora qualche giorno di riposo e la conduttrice potrà tornare ai suoi impegni e alle sue feste di Natale con la famiglia e gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.