Il Nome della Rosa: le anticipazioni sulla nuova fiction di Rai Uno (VIDEO)


nome della rosa rai1

Figlia del buon successo riscosso dalle due stagioni de I Medici, Rai Uno proporrà subito dopo il Festival di Sanremo 2019 una nuova serie tv kolossal. Questa volta, per, protagonisti non saranno cavalieri e dame ma i personaggi de Il Nome della Rosa: il celebre romanzo di Umberto Ecco pubblicato per la prima volta nel lontano 1980. Quasi a 40 anni di distanza, dunque, le avventure del libro definito fra i “migliori 100 al mondo” secondo il quotidiano Le Monde torneranno a vivere in una serie tv dalle ambientazioni davvero molto suggestive.

Scopriamo le prime immagini e le anticipazioni in merito alla serie tv di Rai1 Il Nome della Rosa.

Il Nome della Rosa: anticipazioni nuova serie tv di Rai1

La serie tv de Il Nome della Rosa andrà in onda a partire dal prossimo 4 marzo prossimo. Il progetto è stato ideato da Giacomo Battiato, Andrea Porporati e Nigel Williams ed è stato suddiviso in 8 episodi che andranno in onda in quattro serate evento ogni lunedì fino al 25 marzo.

Il cast è quello delle grandi occasioni: il protagonista delle vicende, alias Guglielmo da Baskerville, sarà interpretato da John Turturro; l’Inquisitore Bernard Gui sarà interpretato da Rupert Everett. Nel cast anche molte altre eccellenze della serialità internazionale come Sebastian Koch, James Cosmo (Game of Thrones), Michael Emerson (Lost) e Richard Sammel (Bastardi Senza Gloria).

Nel Nome della Rosa proporrà anche nuove leve della recitazione: il fido discepolo del protagonista, ovvero Adso da Melk, sarà interpretato da un giovane attore emergente: Damien Hardung. Ci saranno attori italiani? Assolutamente sì. Nel cast figurano anche Fabrizio Bentivoglio, Greta Scarano Stefano Fresi.

Il Nome della Rosa: il promo in onda su Rai1 (VIDEO)

Ecco il video con il promo in onda su Rai 1 in questi giorni

Il Nome della Rosa: la trama della serie tv di Rai 1

La trama della serie tv di Rai1 Il Nome della Rosa dovrebbe essere sicuramente molto fedele a quella dell’omonimo libro di Umberto Eco da cui prende ispirazione.

Il Nome della Rosa è ambientato nell’anno 1327 e, in particolar modo,in un monastero benedettino del nord Italia. I fatti vengono raccontati in prima persona da Adso da Melk che, ormai diventato anziano, racconta quanto accadde al monastero e al suo maestro, Guglielmo da Baskerville.

Si parlerà per l’appunto di Guglielmo da Baskerville, un monaco inglese ed ex inquisitore che ha l’incarico di trattare un incontro tra i frati francescani, protetti dall’Imperatore Ludovico il Bavaro, e gli emissari del Papa d’Avignone, ovvero Giovanni XXII.

Il monaco inglese e il suo allievo giungono all’abbazia ma proprio durante il loro soggiorno vengono uccisi ben sette monaci. I due scoprono che questi assassini hanno come filo conduttore la biblioteca del monastero: un luogo davvero molto tetro che evidentemente nasconde un segreto inconfessabile.

La voce di questi assassini arriva anche all’orecchio di Bernardo Gui, l’inquisitore.

Leggi altri articoli di Fiction e Serie TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close